Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Province: Confesercenti, e’ primo passo ma abolizione non rinviabile

colonna Sinistra
Venerdì 26 luglio 2013 - 15:10

Province: Confesercenti, e’ primo passo ma abolizione non rinviabile

(ASCA) – Roma, 26 lug – ”E’ un primo passo nella giustadirezione ma una riforma dei livelli istituzionali, conl’abolizione completa delle Province e delle comunita’montane, l’accorpamento di micro-comuni e larazionalizzazione delle societa’ partecipate degli entilocali e’ un passo necessario, non piu’ rinviabile”. Loafferma Confesercenti in una nota dopo l’approvazione daparte del Cdm del Ddl di riordino delle Province.

”Serve un progetto chiaro per incidere sui troppi centridi spesa – sottolinea Confesercenti – chiediamo a Governo eParlamento di indicare le priorita’ di intervento,salvaguardando l’occupazione ed i servizi per i cittadini. Le attuali competenze possono essere riassorbite dalleRegioni con un piano pluriennale, per collocare il personaledipendente all’interno degli altri enti pubblici insostituzione di chi va in pensione”. ”Lo ripetiamo ormai da anni ed, ora piu’ che mai, e’chiaro che bisogna cancellare sprechi ed inutilita’ -conclude la nota -: le vie della ripresa passano attraversouna riduzione delle tasse sulle famiglie ed imprese,incoraggiando cosi’ crescita e consumi”.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su