Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Fisco: Colaninno(PD), fedelta’ fiscale e’ battaglia di civilta’

colonna Sinistra
Giovedì 25 luglio 2013 - 15:46

Fisco: Colaninno(PD), fedelta’ fiscale e’ battaglia di civilta’

+++Lotta evasione non e’ accanimento o persecuzione deisoliti noti+++.

(ASCA) – Roma, 25 lug – ”Lo studio presentato oggi daConfcommercio conferma la doppia anomalia del nostro sistema.

Da un lato, l’esistenza di un’economia sommersarilevantissima che rappresenta quantitativamente un ordine digrandezza ”monstre’ che nasconde ricchezza, ammala semprepiu’ i conti dello Stato e produce concorrenza sleale per leimprese; dall’altro, una pressione fiscale al top che siscarica sui contribuenti onesti che non sono in grado direggere questo trend”.

Lo afferma Matteo Colaninno, responsabile Economia delPartito Democratico, che aggiunge: ”Si deve cambiare:mettere a punto, senza indugio, una strategia di fedelta’fiscale, senza cadere in forme persecutorie, basata suprevenzione e contrasto efficace per fare emergeregradualmente il sommerso, ampliando cosi’ la platea deicontribuenti. Si puo’ aumentare la fedelta’ fiscale senzaaccanirsi sui contribuenti e sulle imprese, ma anzisemplificando gli adempimenti. E’ cosi’, ad esempio, con lafatturazione elettronica, introdotta nel decreto Fare suiniziativa del PD, che portera’ alla cancellazione di dieciobblighi che oggi gravano sulle imprese. E’ questa la viamaestra per creare un sistema piu’ equo e, al tempo stesso,una fondamentale premessa per rilanciare crescita e sviluppoin Italia”. ”Insomma -conclude Colaninno-, se qui si pagano troppetasse, se mancano le risorse per fare investimenti esostenere l’occupazione bisogna ricordare che la colpa e’anche, per larga parte, di decenni di assuefazione a nero esommerso che hanno prodotto danni incalcolabili a cittadini,imprenditori onesti e all’intero paese. La strategia per lalealta’ fiscale e’, dunque, una battaglia di giustizia ecivilta’ ma e’ anche la premessa di un nuovo rapporto leale esimmetrico tra lo stato, i suoi contribuenti e le imprese”.

com-min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su