Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Comuni: Fassino, molti rischiano di non approvare bilanci a settembre

colonna Sinistra
Mercoledì 24 luglio 2013 - 15:16

Comuni: Fassino, molti rischiano di non approvare bilanci a settembre

(ASCA) – Roma, 24 lug – Molti Comuni rischiano di nonapprovare i bilanci entro il 30 settembre. L’allarme sullasituazione ”delicata e critica” delle amministrazionimunicipali e’ stata illustrata questa mattina dal neopresidente dell’Anci, Piero Fassino, al termine dellariunione del Consiglio nazionale. Fassino ha spiegato che”l’aggravamento dei tagli imposti dalla spending review chesono saliti da 2 a 2,2 miliardi di euro, la mancanza deldecreto di riparto dei tagli e di quello del fondo disolidarieta’ costituiscono oggi un elemento di forteincertezza per gli amministratori – ha chiarito Fassino – Aquesto bisogna aggiungere che non c’e’ nessuna certezzasull’imu, sul fondo di compensazione del 2012 e sullaprevisione d’introito dell’imposta per quest’anno. Si trattadi tutti fattori che impediranno a molti Comuni di redigere ibilanci entro il 30 settembre, considerando che per centraretraguardo sara’ necessario che ogni Giunta approvi ildocumento ai primi di settembre”. Per questo Fassino halanciato un appello al presidente del Consiglio, EnricoLetta, ”per avere in tempi rapidissimi risposte esaustive suquesti temi”. Allo stesso tempo, Fassino ha annunciato diaver inviato una lettera al premier Letta e ai ministriSaccomanni e Delrio, ”per avviare un confronto sullarevisione del ruolo dei Comuni. Bisogna prendere atto che irapporti con lo Stato in questi anni si sono logorati – haaggiunto – e noi dobbiamo capire, quale ruolo e qualeautonomia, anche dal punto di vista finanziario, si vuoleipotizzare per noi”.

rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su