Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Kazakistan: premier kazako, possibile ritorno Shalabayeva in Italia

colonna Sinistra
Martedì 23 luglio 2013 - 09:31

Kazakistan: premier kazako, possibile ritorno Shalabayeva in Italia

(ASCA) – Roma, 23 lug – ”Dal punto di vista legale, lapossibilita’ di un ritorno di Alma Shalabyeva e di sua figliain Italia non si esclude. Per questo la signora deverivolgersi agli organismi competenti kazaki con la richiestadi consentirle la libera circolazione anche all’estero,dietro cauzione”. Lo afferma il primo ministro kazako, SerikAkhmetov, in un’intervisa al Corriere della Sera, aggiungendopero’ che ”in questo caso alla repubblica del Kazakistanoccorreranno garanzie da Roma” e cioe’, precisa, ”che infuturo la signora si presenti davanti a un ente dipersecuzione penale del Kazakistan qualora ce ne fossebisogno”.

Akhmetov, chiarendo che nell’espulsione della moglie diMukhtar Ablyazov ”le decisioni sono state preseautonomamente dalle autorita’ italiane”, afferma che inKazakistan ora ”le indagini stanno verificando” seShalabayeva ”e’ coinvolta in delitti legati a tangentipagate a ufficiali del servizio di migrazione e di giustiziadella regione di Atyrau per fabbricazione illegale e rilasciodi passaporti, anche a nome” suo e di sua figlia. Nei confronti della moglie di Ablyazov, spiega il premier,”e’ stata temporaneamente adottata la misura di obbligo didimora: e’ completamente libera di circolare per la citta’ diAlmaty e di comunicare con chi vuole”. Ed ”ha tutta lapossibilita’ di difendersi, con avvocati e quant’altro”.

Per quanto riguarda i rapporti con l’Italia, Akhmetovsostiene che il suo Paese ”non reputa l’espulsione di un suocittadino che ha violato il regime di passaporti e visti (eanche il successivo annullamento di questa decisione) motivovalido per un peggioramento dei rapporti bilaterali”. E poi,aggiunge, ”ci sono legami attivi e proficui in tutti icampi, da quello economico a quello politico” da ”piu’ divent’anni”.

red-fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su