Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • L.elettorale: Quagliariello, tutti d’accordo su stop a Porcellum

colonna Sinistra
Lunedì 22 luglio 2013 - 20:18

L.elettorale: Quagliariello, tutti d’accordo su stop a Porcellum

(ASCA) – Roma, 22 lug – Sono tutti d’accordo: saggi, governoe anche partiti: ”Nessuno pensa si possa andare a votare conquesta legge elettorale”, cioe’ con il Porcellum. Parola delministro delle Riforme, Gaetano Quagliariello, che al terminedella sessione di lavoro dei 42 saggi su questo delicatocapitolo e’ costretto tuttavia ad ammettere: ”La fortericerca di soluzione mi pare non si sia esaurita in questafase”.

Eppure i saggi qualche paletto fermo lo hanno posto. Oltrea gettare alla ortiche il Porcellum (”una legge nata in unafase storica in cui il sistema dei partiti era costituito dadue coalizioni intorno al 45%, per cui al massimo il premiogiungeva al 10%. Oggi il sistema dei partiti ha aperto a unterzo e a un quarto polo, determinando col premio unadistorsione della rappresentanza eccessiva”) ecco che appareferma la determinazione a che ci sia ”una connessione traforma di governo e legge elettorale”. ”Forte concordia” siregistra secondo Quagliariello anche sul fatto che siaesclusa la ‘costituzionalizzazione’ della legge elettorale,sia pure prevedendo opportune garanzie, come pure intorno alrilievo di una legislazione di controllo, da affidareperaltro ai regolamenti parlamentari.

Tornando alla legge elettorale, restano le differenze trai saggi: chi guarda a un rafforzamento dell’attuale sistemaparlamentare, chi propende per il semipresidenzialismo allafrancese, che guarda a un modello elettorale a doppio turno.

Una sintesi tra le due formule e’ quella del governo delpremier, spiega ancora Quagliariello: ”Dalle urne dovrebbeuscire il nome del premier con una maggioranza adeguata. Equesto fa riferimento a premi di maggioranza da assegnare aipartiti o alle coalizioni, magari ricorrendo a doppi turni diballottaggio. Il presidente della Repubblica avrebbe a quelpunto un ruolo di garanzia”.

njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su