Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Carceri: Boldrini, sovraffollamento non piu’ tollerabile

colonna Sinistra
Lunedì 22 luglio 2013 - 14:07

Carceri: Boldrini, sovraffollamento non piu’ tollerabile

(ASCA) – Roma, 22 lug – ”Il sovraffollamento delle carceri non e’ piu’ tollerabile, spero che governo e Parlamento possano dare una risposta di dignita’ ai detenuti e a chi lavora”. Lo afferma la presidente della Camera, Laura Boldrini, durante la visita ai detenuti del carcere di Regina Coeli. ”Ritengo che sia importante tenere alta l’attenzione sull’emergenza carceri e sono qui proprio per dare attenzione a questo tema”, spiega Boldrini, per la quale la situazione delle carceri e’ ”la cartina di tornasole del livello di civilta’ di un Paese”. Per la presidente della Camera ”la certezza del diritto e’ fondamentale: chi ha sbagliato deve pagare, non chiediamo sconti, ma e’ giusto che chi entra in carcere possa uscire migliore, e’ giusto che ci sia la rieducazione e in una situazione di sopraffollamento e’ difficile rieducare perche’ non si fa altro che tirare fuori il peggio dell’essere umano e non il meglio”. ”Nel codice – sottolinea Boldrini – non c’e’ scritto che un’ulteriore pena debba essere quella del sovraffollamento. Costruire nuove strutture e’ complicato perche’ non ci sono risorse ma in alcuni carceri ci sono padiglioni non utilizzati e con un po’ di fondi sarebbe possibile renderli agibili”. In piu’ bisogna mettere in atto ”misure alternative e considerare le misure di custodia cautelare perche’ il 40% dei detenuti non ha una candanna definitiva”. ceg/vlm/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su