Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Rai: Tarantola, mio progetto e’ portarla in equilibrio strutturale

colonna Sinistra
Giovedì 18 luglio 2013 - 17:56

Rai: Tarantola, mio progetto e’ portarla in equilibrio strutturale

(ASCA) – Roma, 18 lug – ”Il progetto e’ portare l’azienda inequilibrio strutturale, non l’equilibrio di un anno”. Loafferma, nel corso dell’audizione in commissione diVigilanza, la presidente della Rai, Anna Maria Tarantola, chespiega come il Consiglio d’amministrazione voglia ”portarela Rai in una posizione di sicurezza finanziaria”. Questa”era e resta un priorita”’ e molti ”passi importanti sonostati fatti”. La Rai, assicura, ”sta cambiando, vuoleessere piu’ autorevole e piu’ vicina ai cittadini-utenti”.

Tarantola sottolinea che la Rai deve fare ”meno gossip”e occuparsi di piu’ del ”lavoro, dei diritti e delle pariopportunita”’. L’intrattenimento, spiega la presidentedell’azienda radiotelevisiva, e’ un settore delicato: da unlato, come servizio pubblico ”siamo impegnati a limitare ilcattivo gusto, gli eccessi, le volgarita’ ma dall’altrodobbiamo avere un occhio all’ascolto. Ci stiamo provando e cisaranno importanti cambiamenti nella fascia pomeridiana conun profondo rinnovamento dei programmi: meno cronaca, menogossip, piu’ storie vere legate ai problemi reali deicittadini”.

Un passaggio Tarantola lo dedica anche al canone che e”’uno dei piu’ bassi d’Europa. C’e’ solo uno piu’ basso dinoi, di un paese dell’Est”. ”Se esiste la necessita’ el’urgenza di un servizio pubblico – spiega Tarantola – questodeve essere finanziato. Perche’ la Bbc gode di un canonesuperiore al nostro? Perche’ fa qualcosa che gli altri nonfarebbero: pluralismo, autonomia, programmi di cultura”. PerTarantola ”non e’ vero che il canone finanzia la partecommerciale della Rai. Il canone e la pubblicita’ concorronoa finanziare quei programmi che per l’Agcom sono di serviziopubblico”.

ceg/fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su