Header Top
Logo
Lunedì 24 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Inps: Damiano(Pd), ente solido ma ridare equita’ a sistema pensionistico

colonna Sinistra
Martedì 16 luglio 2013 - 18:28

Inps: Damiano(Pd), ente solido ma ridare equita’ a sistema pensionistico

(ASCA) – Roma, 16 lug – ”La relazione annuale del presidenteInps, Antonio Mastrapasqua, e’ stata l’occasione per fare ilpunto sul tema delle pensioni e del welfare. L’ampiezza e lagravita’ della crisi e’ testimoniata da un dato moltosemplice: negli ultimi quattro anni lo Stato, tramite l’Inps,ha erogato piu’ di 80 miliardi di euro di sussidi, se cilimitiamo all’impatto della cassa integrazione e delleindennita’ di disoccupazione, che sono stati mediamentedistribuiti ad una platea di circa 3 milioni di lavoratoriper ogni anno. Da queste cifre si comprende meglio come lerisorse utilizzate per gli ammortizzatori sociali, oltre airisparmi delle famiglie che hanno reso possibile un vero eproprio welfare integrativo abbiano fin qui rappresentato unargine a situazioni di conflitto e di esasperazione sociale.

In secondo luogo ci e’ parso opportuno il richiamo diMastrapasqua al Governo a proposito dei tagli lineariall’Inps che inevitabilmente stanno portando ad unasignificativa diminuzione della qualita’ delle prestazionidell’istituto”. Lo dichiara in una nota Cesare Damiano,presidente della commissione Lavoro della Camera.

”Infine, e’ emersa un’importante conferma a proposito diun sistema previdenziale solido e in stabile equilibrio e lasottolineatura alle parole pronunciate in alcune occasionidal Presidente del Consiglio e dal Ministro del Lavoro inmerito all’opportunita’ di provvedere ad una ‘necessariaopera di manutenzione che assicuri quegli obiettivi diequita’ che sono forse mancati in qualche passo dellanormativa rinnovata’. In altre parole, bisogna correggere lariforma iniqua del governo Monti ampliando la platea deicosiddetti salvaguardati, e introducendo un criterio diflessibilita’ nel sistema pensionistico. Su questo puntoavvertiamo un eccessivo silenzio del governo: se vogliamoparlare di questo argomento nel prossimo autunno – concludeDamiano – dobbiamo aprire da subito questo dossier eprevedere per tempo l’accantonamento delle risorsenecessarie”. com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su