Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Zanda, accorciarne vita non aiuta ne’ il Pd ne’ gli italiani

colonna Sinistra
Sabato 13 luglio 2013 - 11:55

Governo: Zanda, accorciarne vita non aiuta ne’ il Pd ne’ gli italiani

(ASCA) – Roma, 13 lug – ”Questo e’ un governo di necessita’e la fiducia che abbiamo votato, oltre che per la stima perEnrico Letta, nasce dalla consapevolezza che la situazionedel nostro Paese e’ drammatica. C’era bisogno di dare ungoverno all’Italia, ne avremmo preferito un altro, ma allaluce dei risultati delle elezioni, con due maggioranzediverse a Camera e Senato, non ci sono state alternative”. Lo afferma il presidente dei senatori del Pd Luigi Zandain un’intervista a l’Unita’. E aggiunge: ”C’e’ un’altraconsiderazione e riguarda la legge elettorale. L’ho dettopiu’ volte in Senato e lo ripeto oggi: dobbiamo abrogare ilPorcellum, e’ una priorita’ assoluta. Non possiamopermetterci di tornare al voto con questo sistema elettorale.

A settembre dobbiamo iniziare l’iter per l’approvazione. Devediventare la grande priorita’ politica del Pd e delParlamento. E’ questa la condizione per ottenere la fiduciadegli italiani”.

Per Zanda, quel che si evince ”parlando con i moltissimimilitanti che incontro e che mi scrivono e’ che il nostropopolo non vuole tornare al voto con questa leggeelettorale”.

”Il Pd ha bisogno di un congresso nel quale si dibattesui problemi dell’Italia, su come uscire dalla crisi, sulleprospettive in Europa e sull’idea di partito che abbiamo, ilprofilo e l’identita’ che vogliamo dargli. Di questo abbiamobisogno, di riuscire a suscitare dibattito nei circoli e neiterritori per dare al partito quella stabilita’ e quellaforza necessarie a trasmettere nuova fiducia negli elettori.

Accorciare la vita di questo governo che ha come missionquella di fare le cose di cui c’e’ assoluta urgenza non aiutane’ il Pd ne’ gli italiani”.

min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su