Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Expo 2015: Damiano, nuova flessibilita’ solo se condivisa con sindacati

colonna Sinistra
Venerdì 12 luglio 2013 - 15:49

Expo 2015: Damiano, nuova flessibilita’ solo se condivisa con sindacati

(ASCA) – Roma, 12 lug – ”Nessuno nega il fatto che l’Expo’2015 rappresenti un’opportunita’ per la crescita del paese e,quindi, dell’occupazione. Questi grandi eventi internazionalihanno da sempre rappresentato una leva importante per iltraino dell’economia. Non vorremmo, pero’, che questaopportunita’ diventasse l’occasione per moltiplicare su tuttoil territorio nazionale una flessibilita’ senza regole”. Loha affermato in un comunicato Cesare Damiano, Presidentedella commissione Lavoro della Camera ed esponente del Pd.

”Il decreto lavoro presentato dal governo – hasottolineato – gia’ contiene numerose innovazioni sul temadell’ingresso nel mercato del lavoro che hanno l’obiettivo dicorreggere le storture piu’ evidenti della riforma Fornero edi rendere piu’ elastico il sistema. Se si vuole utilizzarel’Expo’ per individuare una nuova normativa flessibile sulmercato del lavoro, essa deve essere il frutto di unconfronto immediato e preventivo di tutte le parti sociali edeve possibilmente sfociare in un ‘avviso comune’. Latraduzione in proposta di legge di una eventuale normativa -ha sottolineato Damiano – puo’ essere valutata anchesuccessivamente all’approvazione del decreto lavoro. Quelloche conta e’ avere, in tempi ravvicinati, una soluzionecondivisa dalle parti sociali, anche al fine di preservare,su materie cosi’ delicate, il giusto grado di autonomia delleassociazioni sindacali. E’ importante, al fine di raggiungerequesto obiettivo, utilizzare le intese realizzate localmentedalle parti sociali, che stanno da tempo lavorando ad intesedi carattere concertativo”, ha concluso il presidente dellaCommissione Lavoro.

brm/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su