Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Partiti: Quagliariello, tagliare costi. Se ostruzionismo, agira’ governo

colonna Sinistra
Lunedì 8 luglio 2013 - 10:04

Partiti: Quagliariello, tagliare costi. Se ostruzionismo, agira’ governo

(ASCA) – Roma, 8 lug – ”Ben vengano nuove proposte sulfinanziamento dei partiti che rientrano nella filosofia delnostro disegno di legge. Ma se dovessero emergere segnali diimplicito ostruzionismo il governo agira’ di conseguenza.

Niente operazioni di corto respiro”. E’ quanto afferma, inun’intervista a ‘Il Messaggero’, il ministro delle Riformecostituzionali, Gaetano Quagliariello, in merito al ddlsull’eliminazione graudale del finanziamento pubblico aipartiti, all’esame delle Camere. ”La nostra disponibilita’ a discutere e’ totale, dentro efuori il Parlamento”, aggiunge Quagliariello, chepuntualizza: ”La nostra proposta parte proprio dal fatto cheil rapporto fra societa’ e politica si sta sfilacciando ebisogna fare qualcosa per ricostruirlo”.

Passando poi al disegno di legge costituzionale con cui ilgoverno intende abolire le Province, l’esponente del Pdlspiega che rappresenta la ”premessa per porre fine a quelloche chiamo policentrismo anarchico”. Ovvero, ”gli attualicinque livelli di governo sono troppi.

Semplificarli e’ la premessa per risistemare le competenzecon l’obiettivo di rendere l’amministrazione piu’efficiente”.

”L’idea e’ quella di suddividere laddove possibile lefunzioni delle Province fra Stato e Regioni, evitando in ognicaso un aggravio dei costi”, spiega il ministro, secondo cui”si dovranno riformare le Citta’ metropolitane” e ”inalcuni casi, se sara’ necessario, e rispettando i paletti diuna legge ordinaria, le Regioni potrebbero decidere di darevita a enti intermedi”, che ”in ogni caso non saranno levecchie Province”.

red/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su