Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Imu: Brunetta, cattivo pensiero? Magari Mef ha chiesto aiutino a Fmi

colonna Sinistra
Venerdì 5 luglio 2013 - 10:40

Imu: Brunetta, cattivo pensiero? Magari Mef ha chiesto aiutino a Fmi

(ASCA) – Roma, 5 lug – ”Inviterei, con un sorriso, il Fondomonetario internazionale a trattare i problemi di caratteremacroeconomico e finanziario, su questo ha titolo: i problemidi bilancio, la coerenza, i conti, il rientro, l’uscita dallaprocedura di infrazione, le grandi riforme, e cosi’ via.

Pero’ poi che ci lasci almeno decidere se vogliamo toglierel’Imu sulla prima casa, se vogliamo riformare la tassazionesugli immobili. Un po’ di sovranita’ che ce la lasci pure ilFondo monetario”. Cosi’ Renato Brunetta, capogruppo del Pdlalla Camera dei deputati, intervistato da ”Radio Anch’io”,su Radio Uno. ”La nostra sovranita’ – sottolinea l’ex ministro – deveessere totale, tenendo conto dei buoni consigli di tutti. IlFondo monetario spesso dice cose buone, molte altre voltedice stupidaggini, e soprattutto quando vuole entrare tropponella linea di politica economica dei singoli Paesi. Noiabbiamo degli obblighi a livello internazionale, con l’Unioneeuropea ma anche con il Fondo monetario internazionale – dicui siamo soci, ricordiamolo, e’ una libera associazionel’Fmi, non siamo mica sotto tutela – per questa ragione c’e’una maggioranza, c’e’ un governo, c’e’ una libera opinione,c’e’ una politica economica italiana, c’e’ un ministrodell’Economia e delle finanze. I fondamentali ci dicono cheteniamo conto di tutti, come ha detto l’ottimo Saccomanni, epoi decidiamo in casa nostra, decidiamo da soli”. ”Sa che cattivo pensiero mi viene in mente? Che magariqualcuno all’interno del Ministero dell’Economia e dellefinanze abbia chiesto un aiutino al Fondo monetariointernazionale, ”dicci quello, piuttosto che quello…’, perragioni di cucina interna. Pero’ e’ un cattivo pensiero…”,conclude Brunetta. com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su