Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Italia Futura: Consiglio direttivo, si torna a ‘pensatoio’ fuori partiti

colonna Sinistra
Giovedì 4 luglio 2013 - 13:43

Italia Futura: Consiglio direttivo, si torna a ‘pensatoio’ fuori partiti

(ASCA) – Roma, 4 lug – Italia Futura volta pagina. Piu’collegialita’ e un rapporto piu’ intenso con il territoriosegna il ritorno all’origine di ”pensatoio” al serviziodell’agenda del Paese, fuori dai partiti ma dentro allapolitica.

Con una decisione condivisa oggi dal nuovo ConsiglioDirettivo, al quale hanno partecipato i vertici regionali e iresponsabili tematici, l’Associazione fondata da Luca Corderodi Montezemolo – si legge in una nota – si smarca dal ruolodi corrente partitica nel quale la confusione politica diquesti mesi l’ha relegata, per assumere l’identita’ di unaforza capace di offrire ricette in grado di far superareall’Italia il difficile momento economico e sociale. Ricettei cui ingredienti non possono che essere parole chiave comemerito, concorrenza, innovazione ed etica pubblica. ”Le forze politiche puntano solo a rinviare le decisioni,senza affrontare i problemi reali. Dopo il risultato delleelezioni, forse era giusto attendere. Ma c’e’ un punto oltreil quale il senso di responsabilita’ rischia di sfiorarepericolosamente l’incoscienza”. Cosi’ Nicola Rossi,Presidente di Italia Futura, sottolinea l’urgenza di definireun’agenda politica che vari quelle riforme necessarie alcambiamento, evitando di restare prigionieri di tatticismi,rendite di posizione e retoriche elettorali. Per dare spessore al nuovo volto, Italia Futura hapresentato oggi uno Statuto rinnovato, improntato a maggiorecollegialita’ e a un ruolo piu’ incisivo delle Associazioniregionali. Il nuovo Consiglio Direttivo e’ composto, tra glialtri, da Luca Cordero di Montezemolo (Presidente Onorario),Nicola Rossi (Presidente) e da Simone Perillo (Direttore).

Per garantire massima rappresentanza ai territori, tutti iPresidenti regionali a rotazione faranno parte delConsiglio Direttivo. Cambia anche il sito. Rinnovato nella forma e neicontenuti, il nuovo portale web dell’Associazione sara’ lostrumento fondamentale per fare proposte, condividerle e darevita ad un dibattito, il piu’ ampio possibile, su temiurgenti e fondamentali per la vita pubblica. La nuovacampagna di adesioni, attraverso il nuovo sito, partira’ il10 luglio.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su