Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Province: Fp Cgil, da Consulta sentenza scontata

colonna Sinistra
Mercoledì 3 luglio 2013 - 20:48

Province: Fp Cgil, da Consulta sentenza scontata

(ASCA) – Roma, 3 lug – ”La sentenza della Consulta, checommenteremo compiutamente una volta esaminata nel dettaglio,e’ un risultato a nostro avviso scontato. Abbiamo semprecriticato l’uso del decreto legge, ma in questo caso eraevidente l’abuso, trattandosi di un tema sensibile comel’assetto istituzionale. Dal Governo adesso ci aspettiamo unsegnale di apertura. E’ necessario un dibattito approfonditoche tenga insieme il mantenimento dei servizi d’aria vastaper i cittadini e le garanzia dell’occupazione”. Questo ilprimo commento di Federico Bozzanca, Segretario NazionaleFp-Cgil, in merito alla sentenza della Corte Costituzionalesul riordino delle Province.

”Quella riforma ha avuto un intento propagandistico -prosegue il sindacalista – dovuto alla smania di dimostrarela capacita’ del Paese di produrre riforme strutturali.

Nessuna garanzia sull’attribuzione di competenze, sullatenuta dei servizi e sul futuro degli oltre 65mila lavoratoridelle Province, abbandonati a uno stato di incertezzaintollerabile, aggravato dai pesanti tagli delle ultimemanovre economiche. La Corte Costituzionale, bocciando ilmetodo, da’ al Governo Letta la possibilita’ di ridiscuterenel merito una riforma priva di progettualita”’.

”Siamo disposti a discutere. Non siamo affezionatiall’attuale ordinamento istituzionale ne’ crediamo siaimmutabile – conclude Bozzanca – ma riteniamo che una riformaseria, oltre a prevedere iter meno sbrigativi, debbaabbandonare la logica dei tagli lineari ed essere centratasulla qualita’ dei servizi senza punire inutilmente chi lioffre”.

rus/sam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su