Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Compravendita senatori: De Gregorio, ho agito da ‘stalker’ teleguidato

colonna Sinistra
Giovedì 27 giugno 2013 - 16:43

Compravendita senatori: De Gregorio, ho agito da ‘stalker’ teleguidato

(ASCA) – Napoli, 27 giu – ”Non ritengo che Di Pietro meritile mie scuse. Non per astio personale ma per comportamentospregiudicato in politica. Prodi? E’ un’altra cosa. Avevo deidoveri nei confronti degli elettori, ho procurato un percorsodi sofferenza respingendo atti governativi. Ho agito quasi da’stalker”’. Cosi’ l’ex senatore Sergio De Gregorio riferisceai cronisti, fuori il palazzo di Giustizia di Napoli, leriflessioni che lo avrebbero spinto a rivelare ai magistratidelle somme di denaro (quantificate in 3 milioni di euro, dicui 2 in nero) ricevute, a suo dire, da Silvio Berlusconi,per il suo passaggio dall’Idv (partito cui si era appoggiatocon il Movimento Italiani nel mondo) al Pdl nell’ultima fasedel secondo governo Prodi, tra il 2007 ed il 2008. ”Ho messo le mie capacita’ al servizio dell’uomosbagliato, di un uomo che mi ha teleguidato”, aggiunge DeGregorio, che ammette: ”Io mi sono fatto teleguidare”.

”Ho raccontato la mia verita’ – aggiunge – il mio movimentopolitico aveva fatto un accordo con l’Idv e quando sonoentrato nelle istituzioni, in Parlamento, ho cominciato atrattare con Berlusconi, il mio primo ‘amore’ (nel ’94 DeGregorio aveva sostenuto Forza Italia ma poi era statoallontanato, ndr). La sua e’ stata un’affettuosita’strumentale. Ha avuto il mio voto e la mia collaborazione”.

”Scrivero’ un libro – conclude De Gregorio – che siintitolera’ ”Operazione liberta”. Mi auguro di poter prestotornare alla normalita”’.

dqu/red/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su