Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lavoro: Zaia, dal Governo uno sberleffo al nord

colonna Sinistra
Mercoledì 26 giugno 2013 - 16:40

Lavoro: Zaia, dal Governo uno sberleffo al nord

(ASCA) – Venezia, 26 giu – ”La disoccupazione al nord nonesiste. Lo ha certificato oggi il Governo di Roma conl’ennesimo sberleffo a quei territori, come il Veneto, chemantengono l’intera Italia, prima di tutto quelle sprecona,che piange il morto per fregare il vivo. Fa ribrezzoconstatare che di quanto previsto dal decreto legge per ilrilancio dell’occupazione poco o nulla arrivera’ per dareanche una parziale risposta ai 170 mila disoccupati delVeneto e alle altre decine di migliaia di uomini e donneespulsi dal mondo del lavoro da una crisi che ha colpitoprima di tutto il nord, che lavora, che produce e che stacombattendo in drammatica solitudine la battaglia persopravvivere”.

Lo dichiara il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia,commentando ”nella maniera piu’ negativa possibile” ildecreto sull’occupazione varato oggi dal governo Letta.

”Il grosso di quanto deciso oggi – incalza Zaia – andra’ perl’ennesima volta al Sud e per l’ennesima volta al Nordresteranno le briciole. E’ una grave ingiustizia che siperpetua – prosegue il presidente del Veneto – ma anche unastupidaggine, perche’ il buon senso vorrebbe che in unmomento di profonda crisi come questo i sostegni andassero,almeno in egual misura, sui territori effettivamenteproduttivi, dove ci sono le aziende che producono e dannolavoro e dove, proprio per questo, la situazioneoccupazionale e’ piu’ grave, al limite dell’emergenzasociale”.

res/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su