Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lavoro: Saitta, provvedimento importante. Potenziare centri impiego

colonna Sinistra
Mercoledì 26 giugno 2013 - 15:58

Lavoro: Saitta, provvedimento importante. Potenziare centri impiego

(ASCA) – Roma, 26 giu – ”Un provvedimento atteso che proponemisure utili per dare risposte immediate non solo perche’assicura sostegno a chi e’ in difficolta’, ma anche perche’interviene al fianco delle imprese per favorire la creazionedi nuovi posti di lavoro. Dopo questa misura emergenziale ciaspettiamo che inizi un opera strutturale di intervento sulpotenziamento dei centri per l’impiego delle Province, chedovranno occuparsi di dare seguito agli interventiindividuati dal decreto”. Questo il commento del presidentedell’Upi Antonio Saitta sul decreto legge per il lavoroadottato oggi dal consiglio dei ministri. ”Riteniamo determinante – sottolinea Saitta – che si siavoluto legare la strategia per l’attuazione della ‘garanziagiovani’ al potenziamento dei centri per l’impiego, e ilministro Giovannini ha in questo colto diverse delle nostreproposte e sollecitazioni, che ritroviamo nei compitiassegnati alla struttura di missione chiamata dal decreto averificare e migliorare le prestazioni dei centri perl’impiego delle province”.

”A partire dalla definizione delle linee guida nazionali,che avevamo richiesto al ministro quale strumento persuperare l’attuale disomogeneita’ dei servizi offerti daicentri da regione a regione, a causa della diverse competenzeassegnate alle province”, ha specificato Saitta, che haanche ricordato che ”come Upi abbiamo gia’ avviato unaricognizione delle buone pratiche tra tutti i 550 centri chele Province gestiscono, e riporteremo i risultati all’internodella struttura di missione per contribuireall’individuazione dei modelli piu’ efficaci in termini dirisultati effettivi a favore dei cittadini e delleimprese”.

”Ora – conclude il presidente – ci aspettiamo che su unprovvedimento cosi’ importante si apra un dibattito serratoin Parlamento, cui le Province porteranno il propriocontributo in termini di proposte concrete e fattive”.

red/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su