Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lavoro: Bonanni, primo segnale positivo ma ora abbassare tasse

colonna Sinistra
Mercoledì 26 giugno 2013 - 14:47

Lavoro: Bonanni, primo segnale positivo ma ora abbassare tasse

(ASCA) – Roma, 26 giu – ”L’approvazione del pacchetto lavoroda parte del Consiglio dei Ministri e’ un primo segnalepositivo ma ora occorre abbassare le tasse a lavoratori epensionati per fare ripartire i consumi e sostenere ladomanda interna per riassorbire i cassintegrati ed idisoccupati”. Lo dichiara in una nota il segretario generaledella Cisl, Raffaele Bonanni. ”L’ok dato dal Governo al Dllavoro, e’ un segnale positivo perche’ mette in campo risorseed interventi orientati all’occupazione specie giovanile chee’ la parte piu’ esposta ai venti della crisi e dellarecessione economica”. ”Si incentivano rapporti di lavorostabili per i giovani e si sostengono le imprese chetrasformano tipologie contrattuali non standard in rapportidi lavoro a tempo indeterminato. Importante aver coniugatoalle misure per il lavoro anche interventi di inclusionesociale a favore delle famiglie che vivono condizione dipoverta’ specie nelle aree del Mezzogiorno. Positivo chesiano state trovate le risorse perche’ le preannunciateincentivazioni per il lavoro giovanile valgano su tutto ilterritorio nazionale, rispetto all’ipotesi iniziale che leprevedeva solo per il Sud. Sono anche apprezzabili le misureche prevedono una struttura ad hoc per l’attivazione dellaraccomandazione UE ”Garanzia Giovani” e per laricollocazione dei cassintegrati. Per quanto riguarda letipologie contrattuali, apprezziamo che si sia privilegiato,come da noi chiesto, l’affidamento alla contrattazionecollettiva, in particolare prevedendo un accordo nazionaleper favorire le opportunita’ di nuova occupazione collegateall’Expo 2015, ma ci riserviamo una valutazione piu’ attentadopo la lettura del decreto, che dai primi annunci sembraintervenga su molti istituti, anche se con meri ritocchi,senza rivoluzioni, come da noi chiesto.Infine e’ positival’estensione della tutela contro le dimissioni in bianco alleco co pro. E’ un primo segnale, ma serve piu’ coraggio,soprattutto nella direzione di una redistribuzione del caricofiscale a favore di famiglie e imprese per riattivare consumied investimenti. La questione del lavoro e la riformafiscale, infatti, ad avviso della Cisl deve essereconsiderata la vera grande priorita’ del Governo persostenere la crescita economica e rilanciare gli investimentie i consumi”.

red/did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su