Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Derivati: Boccia, importanti rassicurazioni Tesoro. Parlamento vigilera’

colonna Sinistra
Mercoledì 26 giugno 2013 - 19:32

Derivati: Boccia, importanti rassicurazioni Tesoro. Parlamento vigilera’

(ASCA) – Roma, 26 giu – ”Rispetto alle sensibilita’ deimercati e al quadro generale contano le parole del Tesoro equelle che verranno fuori dalla Corte dei Conti”. Lo dice a Radio Radicale il presidente della commissionebilancio della Camera Francesco Boccia, a propositodell’allarme derivati nei conti pubblici.

”Quello dell’utilizzo dei derivati sui debiti sovrani -dice Boccia – e’ un tema complesso che noi del Pd abbiamoposto anche con qualche duro confronto, in alcuni casitrasformatosi anche in scontri politici, dal 2008-2009, comedimostrato dal dibattito parlamentare fatto da noi sia primache dopo il crack di Lehman Brothers. Quello che cipreoccupava allora come ci preoccupa ancora oggi e’ che ilcontrollo delle autorita’ indipendenti sulla enorme massa dicarta, che la stessa banca internazionale dei regolamenti haquantificato in 650mila miliardi di dollari, non sempre e’certo. E’ l’Europa stessa che deve porsi nella condizione diavere la certezza sui meccanismi di controllo sui debitisovrani”.

”La polemica in Italia – dice ancora Boccia – devecomunque restare su binari molto chiari, cerchiamo di nonfarci male con le nostre mani. Io sono stato uno deiprincipali nemici dell’utilizzo allegro della finanzaderivata soprattutto quando fatto in modo surrettizio, comee’ successo ad alcune grandi aziende, banche ed entiterritoriali. Restava il tema dei derivati utilizzati suldebito sovrano, sta venendo di nuovo fuori, anche noi comeCommissione Bilancio chiederemo in sede di valutazionecomplessiva dei nostri conti a settembre quando ci sarannoil Def e la legge di stabilita’. Sull’utilizzo dei derivatisul debito sovrano, Boccia specifica che ”e’ fisiologico cheil 10% del debito possa essere oggetto di ristrutturazionecon derivati ma gli strumenti debbono essere chiari etrasparenti ed e’ necessario capire quando l’operazione hauna fine. Si tratta di gestire con intelligenza leoperazioni in essere e rendere il bilancio una casa di vetro,come e’ intenzione di questo governo”.

com-min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su