Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Crisi: Letta, serve pragmatismo e realismo ma io ottimista … (1upd)

colonna Sinistra
Martedì 25 giugno 2013 - 18:57

Crisi: Letta, serve pragmatismo e realismo ma io ottimista … (1upd)

(ASCA) – Roma, 25 giu – ”Oggi c’e’ il gran premio dellamontagna: ci sara’ il falso piano a fine anno e la discesanel 2014”. Cosi’ il presidetne del Consiglio, Enrico Lettain sede di replica al Senato ha sintetizzato la sua visionesull’andamento della crisi nel nostro Paese.

”Bisogna essere realisti e progmatici – ha aggiunto – maio sono ottimista su questo percorso”. Ora siamo ancora in salita, in vista dell’uscita dallaprocedura per deficit eccessivo che accadra’ ”giovedi’ ovenerdi”’, poi in autunno, grazie all’immissione deimiliardi dei pagamenti dei debiti delle P.A., i primi effettipositivi, e’ la prospettiva illustrata dal premier. ”Secontinuasse una tenuta dei tassi di interesse saremo in gradoa fine anno di avere una tenuta sui conti pubblici”. A fineanno dunque ci sara’ la ”pianura e poi, l’anno prossimo -continua a prevedere Letta – la discesa.

Non sara’ una discesa in picchiata, e a volte e’ meglio,sara’ comunque una discesa”.

”Se scaleremo la montagna e affronteremo la pianura, nelsecondo semestre, col semestre si presidenza italiana, sipotra’ fare quel passo verso gli Stati uniti d’Europa che,lasciatemelo dire, solo una presidenza italiana e ‘ in gradodi far compiere all’Europa” ha concluso Letta.

njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su