Header Top
Logo
Martedì 30 Maggio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Scelta civica: Monti e Casini restano insieme ma da separati in casa

colonna Sinistra
Venerdì 21 giugno 2013 - 12:54

Scelta civica: Monti e Casini restano insieme ma da separati in casa

(ASCA) – Roma, 21 giu – Scelta Civica non si divide: Casini eMonti restano insieme ma come separati in casa.

E’ quanto si evince dal comunicato congiunto diffuso dopol’incontro di stamane tra Monti e Casini e durato un’oracirca. ”Questa mattina -premette il comunicato- ha avuto luogoun incontro fra il Presidente di Scelta Civica Mario Monti,il capogruppo alla Camera Lorenzo Dellai e il coordinatorepolitico Andrea Olivero con il leader dell’UDC PierFerdinando Casini e il segretario politico Lorenzo Cesa. Da parte di tutti e’ stato ribadito il convinto sostegno algoverno Letta, incoraggiandolo alla massima determinazione inparticolare per quanto riguarda le riforme strutturaliindispensabili per la crescita e l’occupazione. E’ stata poiesaminata la situazione politica del Paese e in particolarel’evoluzione recente dei due maggiori partiti politici, PD ePDL”.

”Anche alla luce di queste vicende, si conferma -proseguela nota- la validita’ attuale e le potenzialita’ future delprogetto politico intrapreso da Scelta Civica e dall’UDC, purnell’autonomia delle loro rispettive organizzazioni, volto adare voce e forza alle componenti del Paese che invocanoprofonde riforme per modernizzare l’economia e la societa’italiana”. ”Esistono discussioni evidenti sulle modalita’ perorganizzare l’area delle forze politiche che partecipano aquesto progetto, attualmente Scelta Civica e UDC, alle qualiparteciperanno anche altre forze politiche e sociali chepotranno aggregarsi in futuro. Purtroppo queste discussioni-spiega la nota- hanno dato luogo nei giorni scorsi anumerose prese di posizione da parte di singoli esponentidelle due formazioni, con toni talvolta esasperati”.

”Al termine della riunione, i vertici di Scelta Civica edell’UDC hanno espresso l’auspicio di riportare taledibattito nell’alveo del confronto politico sulle idee perdare un concreto contributo all’azione di Governo econtestualmente rafforzare il progetto comune” conclude lanota.

com-min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su