Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: Regioni, Upi e Anci chiedono ruolo in quelle costituzionali

colonna Sinistra
Venerdì 21 giugno 2013 - 17:01

Riforme: Regioni, Upi e Anci chiedono ruolo in quelle costituzionali

(ASCA) – Roma, 21 giu – Il presidente della Conferenza delleRegioni, Vasco Errani, il presidente facente funzionidell’Associazione nazionale deicomuni italiani (Anci),Alessandro Cattaneo e il presidente dell’Unione delleProvince italiane (Upi), Antonio Saitta, hanno trasmesso oggiai Capigruppo e alla presidente della Commissione Affaricostituzionali del Senato, Anna Finocchiaro, una proposta diemendamento al ddl costituzionale recante ”Istituzione delComitato parlamentare per le riforme costituzionali”.

L’emendamento proposto – riferisce una nota – prevede cheai lavori del Comitato partecipino 6 Presidenti di Regioni, 4Sindaci e 2 Presidenti di Provincia, designati in sede diConferenza unificata, relativamente all’esame dei progetti dilegge di revisione costituzionale degli articoli del TitoloV, nonche’ afferenti materie di diretto interesse delleAutonomie territoriali, senza diritto di voto con la facolta’di presentare proposte emendative, pareri ed osservazioni.

”Riteniamo infatti – scrivono Errani, Cattaneo e Saittanella lettera di accompagnamento – che il contributo diproposte e di idee delle autonomie territoriali sui temi didiretto interesse sia decisivo per realizzare le riformecostituzionali che servono per modernizzare le nostreIstituzioni”. Per questo motivo i Presidenti dell’Anci, dell’Upi e dellaConferenza delle Regioni ”nello spirito della massima ereciproca collaborazione” e fermo restando ”le prerogativeparlamentari” ritengono opportuna l’integrazione delComitato per le riforme con rappresentanti delle Regioni edelle autonomie locali.

com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su