Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Renzi, pronto a fare il segretario se non mi fregano con le regole

colonna Sinistra
Venerdì 21 giugno 2013 - 09:39

Pd: Renzi, pronto a fare il segretario se non mi fregano con le regole

(ASCA) – Roma, 21 giu – ”Io lo vorrei fare perche’ ci tengodavvero al Pd e sono sicuro che e’ solo con un partitoinnovativo, leggero, scattante, agile, e per questo nonfragile, che possiamo cambiare l’Italia, imporre unbipolarismo di fatto, conquistare gli elettori degli altripartiti e dare una mano al governo, con lealta’ ma senzapiaggeria: preparandoci come e’ giusto che siaall’appuntamento con le prossime elezioni smettendola dismacchiare i giaguari, smettendola di farci dettare l’agendadai nostri avversari, smettendola – che palle! – di farcigovernare dalle correnti e cominciando a farlo davvero,questo benedetto Pd. Io sono pronto, sto gia’ lavorando, houn piano, sto preparando un documento, e mi affascina l’ideadi poter fare nel Pd quello che Tony Blair fece nel 1994 conil New Labour”. Intervistato oggi sul ‘Foglio’ da ClaudioCerasa, il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, spiega perche’e’ tentato di candidarsi alla segreteria del Pd. Di contro, Renzi esprime anche i sui dubbi. ”Perche’ no?No perche’ io non voglio farlo a tutte le condizioni, ilsegretario; e non voglio che qualcuno pensi che soffra diansia da posizionamento, che stia li’ a brigare e a tramareper voler fare chissa’ che cosa, e che mi sia rotto lescatole di fare il sindaco e che non sappia stare senza unincarico nazionale importante. Dai, su. La politica la sipuo’ fare anche lontano dai luoghi di comando, la si puo’fare anche lontano da Roma, la si puo’ fare anche puntandonon sul singolo ruolo ma sulle semplici proposte. Ed e’ inquesto senso che dico che questa volta non mi faccio fregare:se non mi fregano con le regole, e se non provano arestringere la partecipazione, come hanno fatto con ottimalungimiranza in altre occasioni, io ci sono; se voglionofregarmi, se vogliono mettermi i bastoni in mezzo alle ruote,se vogliono continuare a far rimanere il Pd ostaggio dellecorrenti e se vogliono trasformare le primarie in una speciedi Renzi contro il resto del mondo, non so se ne vale lapena. Ok?”.

red/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su