Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Grasso: Buscetta era juventino. Agnelli, unica cosa di cui non pentirsi

colonna Sinistra
Giovedì 20 giugno 2013 - 19:25

Grasso: Buscetta era juventino. Agnelli, unica cosa di cui non pentirsi

(ASCA) – Roma, 20 giu – ”Falcone dopo essersi incontato conGianni Agnelli mi riferi’ una battuta gustosissima di quelcolloquio che doveva durare mezz’ora e invece si prolungo’per tre ore. Falcone racconto’ tra l’altro all’Avvocato cheBuscetta, il primo pentito sotrico della mafia, erajuventino. Agnelli gli rispose pronto: ecco l’unica cosa dicui non dovra’ mai pentirsi”. A raccontarlo e’ stato ilpresidente del Senato, Pietro Grasso nel corso dellapresentazione del libro di Marcello Sorgi ”Le sconfitte noncontano” (ed.Rizzoli) a Palazzo Giustiniani.

”Falcone – ha poi aggiunto Grasso – mi riferi’ il fattodicendo di non aver mai trovato una persona cosi’ preparatasulla mafia come Agnelli, fino al punto da ritenersi luistesso uno scolaro”.

njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su