Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Semplificazione: D’Alia, indennizzo partira’ dalle aziende (Sole 24Ore)

colonna Sinistra
Mercoledì 19 giugno 2013 - 10:26

Semplificazione: D’Alia, indennizzo partira’ dalle aziende (Sole 24Ore)

(ASCA) – Roma, 19 giu – L’indennizzo monetario per il ritardonella conclusione di un procedimento amministrativo partira’per i procedimenti relativi alle attivita’ d’impresa e avra’una durata e un carattere sperimentale. Solo dopo 18 mesi dimonitoraggio, termine che scatta con l’entrata in vigoredella legge di conversione del decreto ”del fare”, irimborsi verranno estesi a tutti i cittadini. E’ quantospiega il ministro della P.A. e per la Semplificazione,Gianpiero D’Alia in una intervista a Il Sole 24 ore.

”Si e’ discusso molto in Consiglio – aggiunge – e abbiamodeciso di partire dalle imprese perche’ sono questi isoggetti che in questa fase di crisi hanno bisogno delmassimo delle certezze sui tempi della Pa. Prima di estenderegli indenizzi ai cittadini, che per esempio potrebberorivalersi sui ritardi con cui l’Inps eroga una prestazione,vogliamo vedere bene l’impatto della norma”.

D’Alia si dice molto fiducioso nel ”meccanismo di stimoloesterno che induce a comportamenti virtuosi delleamministrazioni. L’imprenditore che non vede rispettata unascadenza puo’ chiedere conto al responsabile della procedurae chiedere un decreto ingiuntivo per l’indennizzo algiudice.

I rimborsi saranno di 30 euro al giorno per ogni giorno dopola scadenza fino a un massimo di 2mila euro” ma precisaanche che contro il pericolo di ricorsi di massa ”abbiamointrodotto una norma filtro contro i ricorsi inammissibili:in caso di liti temerarie il ricorrente rischia di doverpagare lui una multa da 2 a 4 volte il contributo unificato,vale a dire da circa trecento a seicento euro. Ma non sonopreoccupato di un assalto alla Pa”.

red-njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su