Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Renzi, se regole per fregare candidati io sto a Firenze

colonna Sinistra
Mercoledì 19 giugno 2013 - 09:43

Pd: Renzi, se regole per fregare candidati io sto a Firenze

(ASCA) – Firenze, 19 giu – ”Se il Pd pensa solo a non farpartecipare alle primarie le persone, se l’obiettivo e’ ‘cometi frego il candidato’, io ho una buona notizia per loro: sevogliono fare le regole loro io sto a Firenze tranquillo”.

Lo ha detto Matteo Renzi, intervenendo ad Agora’ su Rai3.

Su una sua eventuale candidatura, Renzi decidera’ ”appenadecidono le regole loro perche’ l’altra volta ho deciso ehanno cambiato le regole, questa volta da fesso non ci passo:prima decidono”. Comunque, ha ribadito, ”io vorrei cheEpifani non cambiasse le regole. Quando dice: dobbiamoscrivere le regole. No: dovete non toccare le regole. E ledate non si toccano”.

Pero’, ha detto Renzi scherzando, ”il centrosinistra,purche’ vinca va bene anche con Mazinga, non e’ un problemadi Matteo Renzi. Vorrei che finalmente vincesse. Mi interessache il centrosinistra vinca perche’ di solito corre con DeCoubertin, per partecipare”. In conclusione, per Renzi, ”seil Pd vuole cambiare l’Italia io do una mano, se parla di sestesso facciano da soli”.

Renzi non ha risparmiato una stoccata a Bersani: ”Perche’attacca Renzi’? Bersani ha sbagliato un calcio di rigore aporta vuota. Dopo le primarie ci siamo messi a cincischiare,a perdere tempo e abbiamo consentito a Grillo di prendere il25% e perfino a Berlusconi di recuperare”. Bersani comunquee’ andato ”a casa”: ”Lo ha gia’ fatto, si e’ dimesso…poicontinua a fare il parlamentare”.

afe/red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su