Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • M5S: Grillo attacca Civati, perfetto ‘cane da riporto’ di Bersani

colonna Sinistra
Martedì 18 giugno 2013 - 13:54

M5S: Grillo attacca Civati, perfetto ‘cane da riporto’ di Bersani

(ASCA) – Roma, 18 giu – Nuovo affondo del leader delMovimento 5 Stelle, Beppe Grillo, nei confronti di PippoCivati, deputato Pd, definito ”un perfetto cane da riporto”agli ordini di ”Gargamella Bersani”. Facendo il verso allacelebre canzone ‘Pippo non lo sa’, il leader 5 Stelle, in unpost pubblicato sul suo blog, ha ricordato che ”in principiofu lo scouting tra i parlamentari a 5 Stelle. Falli’. PoiGargamella disse a Pippo Civati ‘vai e torna con senatori edeputati pentastellati’. Lui ando’. Parlo’, affabulo’,contatto’, ceno’. Pippo era l’uccello da richiamo perfetto.

Al suo verso di pdimenoellino buono si aggiunsero altre voci.

I trombati e i civati cantarono insieme. La voce squillantedella Sonia Alfano in scadenza da europarlamentare, l’Ingroiadi ritorno dai monti dopo il trionfo elettorale, filosofi eintellettuali della caratura di Flores D’Arcais, portasfigad’annata. Pippo ormai passava piu’ tempo con i parlamentari a5 Stelle che con i suoi compagni di partito. Su questo puntova capito, non c’era scelta. Si immedesimo’ nella parte alpunto da approvare all’istante, ma mai votare, tutte leproposte del M5S. Era uno di loro, ma anche uno di noi. Unperfetto cane da riporto”.

”Ogni sera Gargamella, sull’uscio della trattoria diBettola, le maniche arrotolate aspettava Pippo con ilparlamentare in bocca. Gargamella sognava i deputati deglialtri per un Governo nuovo, di ascari al servizio delpdmenoelle al Senato. Dei suoi non si poteva fidare visto che101 lo avevano fatto dimettere non votando Prodi, acclamato afuror di popolo la sera prima. L’erba del M5S, come quelladel vicino, era sempre piu’ verde e Gargamella non sirassegnava. Pippo – ha aggiunto Grillo – era l’uomo giusto,faccino da seminarista, occhi da cerbiatto, ciuffo da ragazzoprogressista. Cene su cene, ammiccamenti, inviti, proposte alume di candela. La vita extraparlamentare di Pippo eraintensa. A capotavola parlava e parlava di vittorie dellasinistra unita grazie a senatori del M5S che sposavano la’responsabilita” verso il Paese”. ”Forse – ha aggiunto Grillo – qualcuno ci ha creduto aquesto novello Lucignolo che ha il compito di trasformare deiparlamentari in ciuchini nel Paese dei Balocchi delpdmenoelle in cui tutti diventano servi di Berlusconi. Ilcontatto continuo con i parlamentari del M5S ha pero’prodotto un’osmosi, un processo di alterazione genetica inPippo. Quando parla in televisione sembra uno del M5S. Aquesto punto e’ necessaria un’offerta per sottrarloall’ambiguita’ che di certo lo divora. Vorrebbe essere comenoi, ma e’ uno di loro. Per salvarlo da questa schizofreniapolitica che lo ridurrebbe peggio di Veltroni, una sorte chenon auguro a nessuno, lancio un sondaggio per la miglioreofferta a Bersani”.

brm/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su