Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ue: Berlusconi, governo sfori i patti, tanto non ci cacciano

colonna Sinistra
Lunedì 17 giugno 2013 - 15:55

Ue: Berlusconi, governo sfori i patti, tanto non ci cacciano

(ASCA) – Pontida (Bg), 17 giu – Il governo dovrebbe andare a Bruxelles con ”coraggio e autorevolezza” e dire all’Europa che l’Italia non rispettera’ piu’ il rapporto del 3% tra deficit e pil e il fiscal compact. Tanto, nessuno caccerebbe mai l’Italia dall’Unione Europea. Questo, in sintesi, il ragionamento di Silvio Berlusconi, che nel corso della cerimonia di inaugurazione di una casa di cura a Pontida si e’ schierato contro i limiti europei sui conti pubblici. ”Bisogna che qualcuno del governo – ha argomentato Berlusconi – abbia il coraggio e l’autorevolezza di andare a Bruxelles e di dire a questi signori che noi siamo in queste condizioni perche”’ qui ”ci avete cacciato voi, con la vostra dannata politica dell’austerita’. Da qui in avanti il limite del 3% all’anno nel rapporto tra defricit e pil e il fiscal compact ve lo potete dimenticare. E se ci volete mandare fuori dalla moneta unica e dall’Ue, fatelo”. Il leader del Pdl e’ infatti convinto che questo scenario non rientri nel novero delle cose possibili. Soprattutto perche’ ”noi versiamo 18 miliardi all’anno all’Unione europea e ce ne restituiscono soltanto 10. Ma chi ci manda fuori dall’una o dall’altra parte?”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su