Header Top
Logo
Lunedì 24 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ambiente: D’Angelis, piu’ trasparenza e legalita’ per rilancio Paese

colonna Sinistra
Lunedì 17 giugno 2013 - 18:31

Ambiente: D’Angelis, piu’ trasparenza e legalita’ per rilancio Paese

(ASCA) – Roma, 17 giu – ” E’ ora di introdurre i delittiambientali nel nostro codice penale con l’approvazione deldisegno di legge licenziato dal governo Prodi nel 2007 eripresentato in questa legislatura dal presidente dellaCommissione Ambiente della Camera Ermete Realacci” perche”’per le ecomafie non c’e’ crisi, i dati del rapporto diLegambiente 2013 sull’illegalita’ ambientale fotografanoun’Italia, da nord a sud, dove il business criminale e’impressionante, non si ferma e anzi aumenta i suoi fatturatirinnovandosi e coprendo anche nuovi settori della nostraeconomia”. Lo ha detto il sottosegretario alleinfrastrutture e trasporti Erasmo D’Angelis commentando ilrapporto ecomafia 2013 di Legambiente.

”Reati, denunce, arresti e sequestri per un giro d’affaridi 16,7 miliardi di euro”, precisa D’Angelis, secondo cui”la tutela dell’ambiente e della legalita’ non sononegoziabili anche perche’ corruzione e infiltrazionicriminali non solo producono aumenti dei costi delleinfrastrutture ma ne diminuiscono pesantemente la qualita’ ela sicurezza, danneggiano la nostra economia e l’immagineinternazionale del Paese minando anche la sana competizionetra imprese di cui l’Italia ha grande bisogno per il suorilancio”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su