Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Sabato 15 giugno 2013 - 12:38

Governo: in arrivo il decreto del fare

(ASCA) – Roma, 15 giu – Dopo gli ultimi ritocchi apportati questa mattina, il ‘decreto del fare’ annunciato la scorsa settimana dal governo e’ pronto per essere esaminato dal Consiglio dei Ministri di questo pomeriggio. Il dl, inoltre, sara’ accompagnato da un disegno di legge in materia di semplificazione. Fra i provvedimenti piu’ attesi contenuti nel decreto sicuramente quelli volti ad allentare le difficili condizioni di accesso al credito alle piccole e medie imprese. Il fondo centrale di garanzia verra’ potenziato, consentendo di attivare credito aggiuntivo per circa 50 miliardi in tre anni, mentre la Cassa Depositi e prestiti mettera’ 5 miliardi a disposizione delle Pmi per l’acquisto di nuovi macchinari per un massimo di 2 milioni ad azienda. In arrivo anche il taglio del costo delle bollette grazie alla cancellazione di alcuni oneri e vecchie rendite. Una misura che consentira’ di far risparmiare a famiglie ed imprese 500 milioni di euro l’anno. Altro capitolo corposo del provvedimento dovrebbe riguardare Equitalia. Il progetto del governo e’ quello di ridurre i poteri per la riscossione a cominciare dall’impignorabilita’ della prima casa. Per quel che concerne il capitolo semplificazione, il disegno di legge dovrebbe facilitare il rapporto di cittadini e imprese con la nostra burocrazia. Prevista l’abolizione del certificato di sana e robusta costituzione mentre se un ufficio pubblico ritardera’ nel chiudere un procedimento amministrativo sara’ costretto a pagare una multa di 50 euro per ogni giorno di ritardo, fino ad un massimo di 4 mila euro. Infine, il disegno di legge dovrebbe contenere le nuove norme in materia di cittadinanza per i ragazzi nati in Italia da genitori stranieri. brm/rf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su