Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Decreto fare: giustizia, Equitalia e burocrazia, ecco le prime misure

colonna Sinistra
Sabato 15 giugno 2013 - 20:16

Decreto fare: giustizia, Equitalia e burocrazia, ecco le prime misure

(ASCA) – Roma, 15 giu – Modifiche per la giustizia civile,accesso piu’ facile per le Pmi al fondo di garanzia, creditiagevolati per aziende per l’acquisto di macchinari, nuovaagenda digitale, modifica di Equitalia e Universita’. Questii principali provvedimenti contenuti nel decreto del fare enel provvedimento sulla semplificazione a cui il Consigliodei ministri, riunito dalle 15,30 di oggi, dovrebbe dare ilvia libera a tarda sera. Secondo quanto si apprende, la primagrande novita’ riguarda la giustizia civile con lareintroduzione della mediazione civile obbligatoria checonsentira’, nelle previsioni del governo, di tagliare unmilione di processi in cinque anni. Novita’ anche per quel che riguarda Equitalia a cominciare dall’aumento della possibilita’ della rateizzazione deidebiti tributari dalle attuali 72 rate a 120, nonche’l’aumento fino ad 8 (dalle attuali 2) del numero di rate,anche non consecutive, a decorrere delle quali decade ilbeneficio della rateizzazione. Inoltre e’ previstal’impignorabilita” della prima casa per debiti tributariinferiori a 120 mila euro, con esclusione delle sole case dilusso.

Previsti interventi anche sulle bollette, con un risparmiodi circa 500 milioni annui per aziende e cittadini. Per lepiccole medie imprese, invece, il decreto semplificazioneprevede la Cassa Depositi e Prestiti mettera’ a disposizionedelle piccole e medie imprese 5 miliardi di euro per”finanziamenti a tasso agevolato per l’acquisto dimacchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica ad usoproduttivo”. Le aziende potranno accedere ai finanziamentientro il 31 dicembre 2016. In serata dovrebbe arrivare il via libera anche alla nuovacarta d’identita’ elettronica per tutto il nucleo familiare ela relativa casella di posta elettronica certificata. Ancheil fascicolo sanitario dovrebbe diventare elettronico. Infine verranno istituite delle borse di mobilita’ perstudenti meritevoli e capaci che intendano iscriversi a corsidi laurea in regioni diverse da quelle di residenza. brm/mar/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su