Header Top
Logo
Lunedì 22 Maggio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Iva: Fassina, non aumentera’. Rinviare scadenza da luglio a gennaio

colonna Sinistra
Venerdì 14 giugno 2013 - 09:31

Iva: Fassina, non aumentera’. Rinviare scadenza da luglio a gennaio

(ASCA) – Roma, 14 giu – ”La linea resta una: evitarel’aumento dell’Iva. Quel punto in piu’ sarebbe un colpoterribile a un Paese piegato, a famiglie che faticano, aimprese che non ce la fanno”. Stefano Fassina, ieriresponsabile economico del Pd e oggi viceministrodell’Economia, in un’intervista ad Avvenire e’ tornato aparlare del temuto aumento dell’Iva che ”va evitato. E inqueste ore stiamo discutendo su come riuscirci, non sul seriuscirci. Certo – ha aggiunto Fassina – non c’e’ solol’Iva. Abbiamo preso un impegno sull’Imu e c’e’ una disperatanecessita’ di misure per l’occupazione giovanile.

Tutto non si puo’ fare, bisogna individuare la priorita’,bisogna capire che le risorse sono quelle che sono ed e’ ilmomento di fare scelte”. Per il viceministro la priorita”’e’ evitare che un disoccupato o un lavoratore che campa conmille euro al mese sia costretto a fare i conti con questopunto in piu’ di Iva. Non e’ possibile e non e’ giusto”.

”Oggi siamo concentrati sul problema immediato, oggi lasfida di tutto il governo e del presidente Letta e’ evitarel’aumento di fine mese. Dobbiamo affrontare l’emergenza erinviare la scadenza di luglio a fine gennaio 2014. Poi,nella legge di stabilita’ con un quadro macro-economicoaggiornato, verificheremo una copertura strutturale checonsentira’ la cancellazione”, ha sottolineato. Infine,Fassina ha spiegato ”abbiamo delle idee” per coprire i duemiliardi” di mancate entrate derivanti dallo stop di seimesi ”ma su questo non dico una parola”. com-brm/cam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su