Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Grillo, prendono tempo ma pagheremo Imu e Iva

colonna Sinistra
Venerdì 14 giugno 2013 - 15:18

Governo: Grillo, prendono tempo ma pagheremo Imu e Iva

(ASCA) – Roma, 14 giu – Facendo il verso ad una celebrecanzone dei Righeira, il leader del Movimento 5 Stelle, BeppeGrillo, e’ tornato ad attaccare ”Angiolino Jolie e CapitanFindus Letta”. In un post dal titolo ‘No tengo dinero’,Grillo ha sottolineato che ”le panzanate elettorali diBerlusconi sull’IMU, che dovremo comunque pagare, le fandoniedel Governo sull’Iva, che crescera’ comunque di un punto, esulla riduzione delle tasse, che aumenteranno a livellolocale, dicono una cosa sola: le casse sono vuote”. ”Capitan Findus – ha incalzato Grillo – prende tempo,spera che passi la nottata, ma non c’e’ nessuna alba adaspettarlo. I dati economici sulla disoccupazione e sulleimprese sono terrificanti, ripeterli come una giaculatoria e’ormai irritante, ha un sapore di cose dette e stradette.

Provoca frustrazione. Mentre il Paese affonda pdl epdmenoelle, dopo aver occupato tutte le poltrone, anchequelle dell’opposizione con Sel, Lega e Fratelli d’Italia,immensa presa per i fondelli dell’elettore, si baloccano conil semipresidenzialismo alla tedesca e il doppio avvitamentocarpiato con premier alla francese, con riformecostituzionali indifferibili, legge elettorale che non puo’piu’ attendere (e infatti e’ la stessa dal 2006 con buonapace di Napolitano). Discutono ogni giorno di temi che nonsono prioritari. La priorita’ in questo momento – ha aggiuntoGrillo – e’ coniugare il pranzo con la cena, pagarel’affitto, le spese sanitarie. A Bologna molti bambini nonhanno da mangiare e aspettano la mattina la scuola, la mensascolastica, per sfamarsi”.

Secondo Grillo ”questa e’ l’Italia, non quella dipinta dapartiti nelle conferenze, nei seminari, nelle dichiarazioniinconcludenti. Siamo in piena emergenza e ci dicono che’Bisogna dare delle risposte al Paese’ senza pero’ farenulla. Di tagli non se ne parla, dalle province, alle autoblu, a un taglio dei vitalizi, delle doppie e triplepensioni, della burocrazia che uccide le imprese. L’unicotaglio e’ sulla povera gente, sui servizi sociali, sugliasili, sui trasporti, sulla sanita”’.

brm/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su