Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Cinema: Napolitano, e’ crisi ma carte in regola per fiducia nel futuro

colonna Sinistra
Venerdì 14 giugno 2013 - 16:25

Cinema: Napolitano, e’ crisi ma carte in regola per fiducia nel futuro

(ASCA) – Roma, 14 giu – ”Viviamo tempi molto difficili, losapete tutti meglio di me, li vive anche il cinema, li viveciascuno di voi per il suo lavoro nel cinema, pero’ e’ moltoimportante che, nonostante queste difficolta’, voi vipresentiate con il bilancio con cui si e’ chiuso il 2012 econ questa ricchezza di energie, di risorse, di talenti, inuna fusione tra le generazioni che sempre mi colpisce”. Loafferma il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nelcorso della presentazione al Quirinale dei candidati ai premiDavid di Donatello. Napolitano ricorda inoltre come siaimportante che ”ci sia soprattutto nelle istituzioni pienaconsapevolezza di quel che il cinema italiano rappresenta perl’Italia e per il mondo”, sottolineandone il ”ruolo storicoe la sua funzione nazionale e sociale”. ”Abbiamo le carte in regola – conclude il Capo delloStato – per guardare al futuro del cinema italiano confiducia senza sottovalutare i problemi, ma senza maiscoraggiarci e senza mai cadere nella lamentazione. Quindiconvinzione, volonta’ e naturalmente passione, ma se non c’e’passione non c’e’ cinema”.

La cerimonia e’ stata aperta dagli interventi delPresidente dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi ”Daviddi Donatello”, Gian Luigi Rondi, di Aisha Cerami che haletto l’indirizzo di saluto del padre Vincenzo a nome delCinema Italiano, e del Ministro per i Beni e le Attivita’Culturali, Massimo Bray.

fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su