Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Porti: Zaia a Serracchiani, mettiamo insieme i dossier e confrontiamoci

colonna Sinistra
Giovedì 13 giugno 2013 - 16:33

Porti: Zaia a Serracchiani, mettiamo insieme i dossier e confrontiamoci

(ASCA) – Venezia, 13 giu – Forte appello del presidente dellaRegione Veneto, Luca Zaia, sulle infrastrutture strategiche,magari da concordare fra le Regioni. Zaia lo sottolineacommentando, a distanza, le dichiarazioni (critiche) diDebora Serracchiani, presidente del Friuli Venezia Giulia,sul progetto di porto off-shore di Venezia. ”Guardare econoscere il passato e’ un ottimo esercizio per crescere;voler tornare indietro ci fa solo arretrare. E io non credoche esista una decrescita felice, ma solo la decadenza, chee’ contagiosa e che dobbiamo tutti contrastare ed evitare -afferma il governatore veneto -.

Non vedo niente di positivo per nessuno in un insieme diporti adriatici dove ciascuno pensi di crescere mettendosi inconcorrenza con gli altri. Ho persino dei dubbi che questofosse vero quando i traffici si muovevano a remi o a vela, madi certo non funziona cosi’ oggi, quando i trasporti siorientano sempre piu’ su grandi navi oceaniche giramondo”.

Entrando nel merito delle questioni, Zaia sostiene che”nondobbiamo fare concorrenza a nessuno, ma solo offrire nuoveopportunita’ a trasporti marittimi mondiali che hannomaggiore convenienza ad utilizzare l’Adriatico come terminalpiuttosto che circumnavigare Africa ed Europa per raggiungeread esempio l’Europa centrale, i Paesi Baltici, la Russia ecosi’ via. E anche in questo caso non si tratta di fareconcorrenza ai grandi scali marittimi nord europei, ma diassorbire le quote che loro non sono piu’ in grado di servirein maniera conveniente”.

fdm/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su