Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • FdI: Meloni, destra non morira’ mai. Finiti colonnelli e poltronisti

colonna Sinistra
Giovedì 13 giugno 2013 - 09:06

FdI: Meloni, destra non morira’ mai. Finiti colonnelli e poltronisti

(ASCA) – Roma, 13 giu – ”La destra non morira’ mai. Potrannocadere le sue icone, fallire quegli uomini egoisti che usanola politica per trarre vantaggi personali e mantenere deiprivilegi. Le idee e una visione del mondo che e’ parte dinoi non si cancellano, ma si appannano se non si tenta diradicarle nella societa’. E questa e’ la responsabilita’ chedevono sentire coloro che hanno condotto la destra in questianni. E credo che neanche Berlusconi sia innocente alriguardo, perche’ ha, troppo spesso, preferito riassumeresolo in se stesso il senso della sfida al pensieropost-comunista. Ha prevalso la tattica, con somma gioia deifurbi. Quelli del ”tanto Berlusconi prende i voti aprescindere”, che hanno cosi’ minato il futuro delcentrodestra, lasciandolo a un presente piuttostodeprimente”. E’ un passaggio dell’editoriale scritto dalfondatore di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, pubblicatooggi da Il Giornale.

”Per cambiare l’Italia si deve partire dal basso. Noi,che venivamo da destra, questa verita’ la conoscevamo.

Radicare quelle idee nella societa’ avrebbe dovuto essere ilnostro specifico lascito e invece e’ stata propriol’incapacita’ di incidere davvero il principale errore di unaintera classe dirigente in questi anni. Non e’ la destra chee’ morta. Sono solo tramontati quei colonnelli che hannofatto finta di niente mentre la destra annaspava nell’acquaalta, come quelli che hanno preferito garantirsi una poltronamentre tutti gli altri venivano falcidiati, o quelli che oggisono rimasti disoccupati e s’interrogano sulla ricostruzionedi Alleanza Nazionale. Se costoro avessero avuto pieta’ peril destino della destra avrebbero reagito in tempi piu’ragionevoli. Non significa che non si debba ragionare perrimettere insieme un mondo. Significa pero’ che si deve avereil coraggio di saltare nel domani a piedi pari, accettando lasfida del tempo. Spetta a un’altra generazione scrivere unnuovo capitolo di storia della destra. Fratelli d’Italia sicandida a essere il punto di partenza di questa sfida. Ladestra che vogliamo porta i valori nel cuore e tuffarsi nelprogetto dell’Italia del terzo millennio. Con tenerezza e conforza, con gli uomini e le donne che vorranno crederciancora”, conclude il capogruppo alla Camera di Fratellid’Italia.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su