Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: Ceccanti, serve un ‘Frecciarossa’ ora siamo su treno locale

colonna Sinistra
Venerdì 7 giugno 2013 - 17:17

Riforme: Ceccanti, serve un ‘Frecciarossa’ ora siamo su treno locale

(ASCA) – Roma, 7 giu – ”Noi 35 siamo dei facilitatori, poisaranno i parlamentari a decidere”: cosi” Stefano Ceccanti,costituzionalista e componente della Commissione dei saggiper le riforme, oggi al programma di Radio2 ‘Un Giorno daPecora’. Quanto sara’ il vostro stipendio? ”Non ci pagano, siamogia’ pagati per il nostro lavoro pubblico, nel mio caso diprofessore universitario”, spiega Ceccanti.

Cosa ne pensa del cronoprogramma di Quagliariello, cheprevede di chiudere l’iter delle rifome in 18 mesi? ”Misembra ragionevole, tenendo conto che la Costituzioneitaliana, per intero, e’ stata fatta in 18 mesi”. Lei e’ stato senatore del PD, perche’ non si e’ricandidato? ”Non sono stato ricandidato -precisa ilprofessore-, una secondo legislatura pero’ l’avrei fatta”. Lei crede che la priorita’ per i cittadini sia cambiare laCostituzione? ”Io credo -spiega Ceccanti- che oggi lepersone si trovano come su un treno e aspettano di poterscendere alla stazione giusta che risolva i loro problemi” Ein questo contesto, voi come vi ponete? ”Noi vogliamo farscendere le persone da un treno e portarle su un altro che lifaccia arrivare alla destinazione che si aspettano. Civorrebbe un Frecciarossa, ma noi ora siamo su una linealocale periferica”. Come definirebbe, metaforicamente, la situazione in cui vitrovate a lavorare? ”Direi che l’uovo e’ la leggeelettorale, la gallina e’ la riforma costituzionale. Ilproblema e’ che spesso quando si vanno a fare piccoleriforme, non si riesce a fare nulla, mentre paradossalmentecon una grande riforma, che cambia molto, si puo’ faremeglio. Insomma, in questo caso serve prima la gallina chel’uovo”. Come giudica l’attuale ruolo del Presidente dellaRepubblica rispetto alla Costituzione? ”La Costituzione fafunzionare il Presidente della Repubblica come una sorta dimotorino d’avviamento, quando non ti parte: lo usi, scaldi ilmotore, e poi parti. Ma il fatto e’ che oggi il motoreprincipale, dato dal sistema dei partiti, e’ morto”. Quando crede che potreste riunirvi? ”Direi verso il finesettimana, magari dalla mattina alle dieci alle otto disera”. Secondo lei, quando finirete il vostro lavoro?”Potremmo anche finire a settembre”, ha concluso Ceccanti.

min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su