Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Venerdì 7 giugno 2013 - 17:43

Camera: domenica Montecitorio a porte aperte

+++Modificate le modalita’ di accesso dei visitatori alpalazzo+++.

(ASCA) – Roma, 7 giu – Dalla prossima edizione di”Montecitorio a porte aperte”, domenica 9 giugno,l’iniziativa della Camera dei deputati che prevede l’aperturadel Palazzo alle visite al pubblico, una volta al mese,cambieranno le modalita’ di accesso dei visitatori. Perevitare le lunghe file che si formano, dalla prossimaedizione ogni visitatore dovra’ munirsi di un biglietto concui avra’ la prenotazione dell’orario preciso di ingresso. Ilbiglietto dovra’ essere ritirato, gratuitamente, lo stessogiorno della visita, presso l’Infopoint (via Uffici delVicario, angolo via della Missione) che sara’ aperto findalle 14,30. L’accesso al Palazzo sara’ possibile dalle ore16 alle 21 (ingresso dell’ultimo gruppo alle ore 20,40).

Ciascun visitatore potra’ richiedere, fino a esaurimento, unmassimo di quattro biglietti se adulto e un biglietto seminorenne, scegliendo un orario di visita compreso tra le 16e le 21. I possessori dei biglietti sono tenuti a presentarsiall’ingresso di piazza Montecitorio dieci minuti primadell’orario indicato sul biglietto; dopo l’ingresso delrispettivo gruppo, non sara’ comunque consentito l’accesso dieventuali visitatori in ritardo rispetto all’orario indicato.

In piazza Montecitorio, alle 18,00, si svolgera’ ilconcerto della Banda della Guardia di Finanza. L’esibizionesara’ diretta dal Maestro Gino Bergamini.

In particolare, il programma prevede brani di: G. Verdi(Marcia dall’Opera ”Ernani”); G. Verdi (Va’ Pensierodall’Opera ”Il Nabucco”); G. Puccini (Nessun Dormadall’Opera ”Turandot”); E. Cannio (O’Surdato Innamurato);L. Denza (Funiculi’ Funicula’); D. Modugno (Nel Blu DipintoDi Blu); N. Rota (Otto 1/2); R. Rascel (Arrivederci Roma); A.

D’Elia (Marcia d’Ordinanza).

La visita, guidata e per gruppi, si snoda lungo unitinerario storico-artistico che comprende tra l’altro:l’Aula, con i pannelli del Fregio di Sartorio che decoral’emiciclo illustrando le vicende epiche del popolo italianoe recentemente restaurati; il ”Velario”, imponentedecorazione liberty di circa 800 metri quadratiin rovere diSlavonia, vetro colorato e ferro; il ”Transatlantico”,salone che deve il suo nome all’illuminazione a plafoniera,caratteristica delle navi transoceaniche; il Corridoio deibusti ed alcune tra le piu’ belle sale di rappresentanza,quali la Sala della Lupa e la Sala Aldo Moro.

com-min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su