Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ilva: Brunetta, e’ un esproprio. Troppi poteri al commissario

colonna Sinistra
Giovedì 6 giugno 2013 - 09:35

Ilva: Brunetta, e’ un esproprio. Troppi poteri al commissario

(ASCA) – Roma, 6 giu – ”Il commissariamento dell’Ilva, cosi’come delineato dal decreto del governo, presenta forti dubbidi costituzionalita’ in quanto rischia di portareall’espropriazione dell’impresa. Si tratta di un precedentegrave che puo’ produrre effetti non voluti. Per quanto a findi bene, la normativa va corretta in Parlamento”. Lo haspiegato il capogruppo Pdl alla Camera, Renato Brunetta, inun’intervista al Corriere della Sera. ”Con tutta la stimaper Bondi – ha aggiunto Brunetta – non condividol’onnipotenza del commissario. Prima di tutto la durata delsuo incarico, 36 mesi, sia pure illusoriamente spezzettata intranches da 12 mesi, e’ sicuramente eccessiva eingiustificata. Meglio sarebbe una durata secca di dodicimesi, rinnovabili per una sola volta, verificata l’efficaciadell’azione realizzata dal commissario” anche perche’ percome concepito il decreto non prevede ”alcuna forma dicontrollo della condotta del commissario, ne’ lapossibilita’, ove la vicenda giudiziaria avesse sviluppifavorevoli alla proprieta’, di modifica del regime. Infine ilcommissario non ha responsabilita’ nei confronti degliazionisti, se si esclude il dolo o la colpa grave”. Inoltre”credo che alla proprieta’ non possa negarsi l’esercizio deidiritti di socio e non solo l’informazione”.

brm/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su