Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: Pisicchio, non dimenticare lavoro e legge elettorale

colonna Sinistra
Mercoledì 5 giugno 2013 - 12:16

Riforme: Pisicchio, non dimenticare lavoro e legge elettorale

(ASCA) – Roma, 5 giu – ”Le riforme non possono diventare unasorta di ”gioco dello struzzo’ per allungare la vita delgoverno. Se qualcuno pensa di allungare i tempi nellasperanza di tirare a campare si sbaglia, perche’ il governotiene se le riforme si fanno non se se ne parla soltanto. Manon solo: accanto al percorso di riforma delle istituzioni,e’ indispensabile rispondere alle emergenze sociali coninterventi di natura economica”. Lo afferma in una nota ilpresidente del gruppo Misto alla Camera e vicepresidente diCentro Democratico, Pino Pisicchio secondo il quale ”c’e’ ungran bisogno di Keynes, abbiamo bisogno di creare lavoro,abbiamo bisogno di mettere in sicurezza imprese e famiglie.

Concentrandoci sul pur giustissimo tema delle riforme,rischiamo di dimenticare altre priorita’. E questo non deveaccadere. Come non si deve dimenticare – aggiunge – che lamadre di tutte le riforme e’ la legge elettorale. Si vociferadi aperture di finestre per elezioni ad ottobre ma dietroquesto intento non ci puo’ essere il retropensiero di nonfare la riforma elettorale che tenga conto dei rilievidell’Alta Corte e della necessita’ di restituire il potere discelta ai cittadini con le preferenze”.

com-fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su