Header Top
Logo
Giovedì 25 Maggio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Renzi, se mi attaccano mi candido davvero alla segreteria

colonna Sinistra
Mercoledì 5 giugno 2013 - 09:21

Pd: Renzi, se mi attaccano mi candido davvero alla segreteria

(ASCA) – Roma, 5 giu – ”Il rischio che mi candidi allasegreteria del Pd c’e’. Insisto: non e’ una priorita’. Ma cisto riflettendo” anche perche’ ”mi chiamano in ballo sututto, anche quando mi defilo, anche quando garantiscolealta’. Allora tanto vale…”. Questo il concetto espressodal sindaco di Firenze, Matteo renzi, in un colloquio con ilquotidiano Repubblica.

Il primo cittadino ha voluto ribadire di fare ”niente eppuremi tirano sempre in mezzo. Penso alla mozione Giachetti sulMattarellum. Era un complotto mio e dei renziani, hannodetto. Un modo per far saltare il governo e la maggioranzacon il Pdl. Quell’episodio mi ha dato particolarmentefastidio, anzi mi ha fatto arrabbiare di brutto. Ma qualecomplotto, che c’entro io con una battaglia parlamentare cheRoberto porta avanti da mesi”. In questo senso nonesponendosi in prima persona, il rischio e’ di finire ”nellapalude democristiana. Fatta di immobilismo e sospetti, diaccuse e ritrattazioni. Ma io non sono questo. Non ho maifatto una battaglia alle spalle di qualcuno, ho sempre messola mia faccia. Potrei farlo anche adesso”.

Concetto ribadito anche con La Stampa, cui il sindaco diFirenze ha confermato che ”non tramo, ma non tremo. E vistoche di qualunque cosa parlo mi sparano addosso, allorachiedo: se vogliono farmi la guerra loro, me lo dicano. Cosi’mi regolo…”. ”se dire una banalita’ tipo’se il governofa, dura altrimenti va a casa’ significa attaccare Letta,allora siamo alle barzellette. Qui – ha lamentato Renzi – laquestione e’ semplice: qualunque governo ha un senso serealizza cose, non se vivacchia”. Ad ogni modo ”Io non hoalcuna intenzione di fare la guerra a Enrico, cimancherebbe”.

red-brm/cam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su