Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ilva: CdM, a commissario tutti i poteri amministrativi. Titolari sospesi

colonna Sinistra
Martedì 4 giugno 2013 - 19:25

Ilva: CdM, a commissario tutti i poteri amministrativi. Titolari sospesi

(ASCA) – Roma, 4 giu – Al commissario straordinario dell’Ilvache il Governo ha deciso di istituire ”sono attribuiti tuttii poteri e le funzioni degli organi di amministrazionedell’impresa ed e’ sospeso l’esercizio dei poteri didisposizione e gestione dei titolari dell’impresa. Nel casodi impresa costituita in forma societaria, i poteridell’assemblea sono sospesi per l’intera durata delcommissariamento. Le linee di credito e le passivita’concernenti l’attivita’ dell’azienda, oggetto dicommissariamento, anche in carico a societa’ del medesimogruppo, sono trasferite al commissario ai sensi degliarticoli 1339 e 2558 c.c.”.

Lo riferisce un comunicato di Palazzo Chigi diffuso amargine del Consiglio dei Ministri sull’Ilva di Tarantoriunito nel pomeriggio.

”E’ garantita all’impresa – si legge – nella persona delrappresentante legale all’atto del commissariamento o dialtro soggetto appositamente designato dall’Assemblea deisoci, la piena informazione sull’andamento della gestionedell’impresa stessa. Il Consiglio dei Ministri puo’ nominarei componenti degli organi di controllo, i quali restano incarica per la durata del commissariamento”, pari a 12 mesifino ad un massimo di 36.

Per quanto riguarda le risorse economiche, il Consigliodei Ministri ha stabilito che ”per l’esecuzione degliobblighi di attuazione delle prescrizioni dell’aia e degliobblighi di messa in sicurezza, risanamento e bonificaambientale, disposti dall’autorita’ amministrativa a caricodi specifici soggetti, il giudice competente alla cognizionedi reati dispone lo svincolo di eventuali somme sequestratein sede penale in danno degli stessi soggetti, o di enti esoggetti controllati o controllanti, in favore delcommissario, vincolandole alle predette finalita’. I proventiderivanti dall’attivita’ dell’impresa commissariata restanonella disponibilita’ del commissario nella misura necessariaall’attuazione dell’aia ed alla gestione dell’impresa nelrispetto delle previsioni del presente decreto”.

red-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su