Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Alfano, subito decreto choc per superare la crisi

colonna Sinistra
Lunedì 3 giugno 2013 - 09:38

Governo: Alfano, subito decreto choc per superare la crisi

(ASCA) – Roma, 3 giu – Si’ al decreto choc sull’economia chechiede da tempo Silvio Berlusconi e si’ all’elezione direttadel presidente della Repubblica ”perche’ dal Pd arrivanosegnali confortanti”. Lo ha spiegato in un’intervista al’Giornale’ il vicepremier Angelino Alfano. Parlando delprovvedimento sull’Imu, Alfano ha poi sottolineato come sitratti di un impegno ”da cui non si torna indietro el’ipotesi che non lo si mantenga non puo’ essere neppurepresa in considerazione”. Ad ogni modo ”la nostra propostasul fronte economico non si risolve con l’Imu. Intanto servearrivare a zero tasse per chi assume giovani disoccupati. Poibisogna liberare l’impresa dalla camicia di forza dellaburocrazia: serve un piano strong, molto duro anche neltempo, di semplificazioni che permettano a chi ha soldi diinvestire senza inciampare nei lacci e i lacciuoli dellaburocrazia”. Alfano ha poi ribadito che ”Imu, detassazione esburocratizzazione sono il modo piu’ efficace per metterebenzina nel motore della nostra economia rappresentano quellochoc economico di cui parla il presidente. In questastrategia di ripresa sarebbe contraddittorio aumentarel’Iva”. Quanto al dibattito sul semipresidenzialismo, Alfanoha sottolineato che ”ora siamo vicini alla meta perche’ leaperture arrivate dal Pd sono importanti.I segnali arrivatida Renzi, da Veltroni e dallo stesso Letta sonoincoraggianti”. Infine, in materia di legge elettoraleAlfano ha ricordato che ”prima vengono le riformecostituzionali e poi, alla fine del percorso, la leggeelettorale. Che deve esserne conseguenza. Mettere la riformaelettorale, su cui non c’e’ accordo fra le forze chesostengono la maggioranza, al primo posto e’ un modo percreare problemi al governo”. brm/sam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su