Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Roma/comunali: Ass.21 luglio, su rom da Alemanno parole intollerabili

colonna Sinistra
Giovedì 30 maggio 2013 - 19:35

Roma/comunali: Ass.21 luglio, su rom da Alemanno parole intollerabili

(ASCA) – Roma, 30 mag – ”Ragioni di mera opportunita’propagandistica non possono giustificare le parole espresseoggi dal sindaco di Roma Gianni Alemanno e dalla vice sindacoSveva Belviso nel corso del loro tour elettorale presso il’villaggio attrezzato’ di via Candoni”. Cosi’ si esprimel’Associazione 21 luglio dopo la visita effettuata oggi dalsindaco e dalla vice sindaco presso uno degli insediamentiformali della Capitale dove vivono 710 rom.

La visita odierna nel ”villaggio attrezzato” di viaCandoni si e’ concentrata in gran parte, ricordal’associazione, sulla vicenda che aveva avuto inizio due mesifa, quando la Guardia di Finanza aveva concluso le proceduredi controllo sulle posizioni patrimoniali e reddituali deicirca 3.500 rom presenti negli insediamenti formali di Roma.

Al termine delle indagini, notificate ai diretti interessati,il Comune di Roma, aveva provveduto, di propria iniziativa, anotificare a 64 rom l’ordine di allontanamento da alcuni”villaggi attrezzati”. ”E’ intollerabile come il concetto di legalita’ espressoda questa Amministrazione, un concetto peraltro ambiguo, -sottolinea l’Associazione 21 luglio – si traduca solo in unatto di forza verso i piu’ deboli e come la caccia al votostia portando il sindaco di Roma ad un irresponsabileatteggiamento mirato a costruire consenso sulla pelle dellecategorie meno tutelate”.

gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su