Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Violenza donne: Anci, importante risultato su Convenzione Istanbul

colonna Sinistra
Mercoledì 29 maggio 2013 - 17:44

Violenza donne: Anci, importante risultato su Convenzione Istanbul

(ASCA) – Roma, 29 mag – ”’L’approvazione della Convenzionedi Istanbul e’ un risultato importante e un segnale fortedella grande sensibilita’ dimostrata ancora una volta dalleIstituzioni per il contrasto della violenza di genere”. Lo scrive in una nota il presidente f.f. dell’Anci,Alessandro Cattaneo, all’indomani dell’approvazione da partedella Camera della Convenzione sulla prevenzione e la lottacontro la violenza nei confronti delle donne. ”’L’importanza della Convenzione – ha ricordato Cattaneo- e’ che non si introducono soltanto misure per rafforzare laprevenzione e il contrasto della violenza alle donne, ma siinterviene anche per la punizione dei colpevoli”. Dopo l’Ok della Camera il testo passera’ al Senato, ”’ciauguriamo – ha concluso Cattaneo – che l’approvazione avvengain tempi brevi”. Da parte sua, il Segretario generale Anci, VeronicaNicotra parlando della violenza alle donne ”’come di unaviolazione dei diritti umani e di un dramma che distrugge lavita e la dignita’ delle persone”, ha aggiunto che ”’ilmessaggio che arriva dall’approvazione della Convenzione none’ soltanto quello della denuncia di un problema, ma si muovenella direzione di prevenzione e assistenza a favore delledonne vittime di violenza. E’ uno strumento efficace – hadetto Nicotra – per far sentire le vittime di violenza menosole”. Unanime il giudizio espresso dalla delegata Anci alle Pariopportunita’, Alessia De Paulis che ha accolto con grandesoddisfazione il voto espresso dalla Camera. ”Il femminicidio – ha detto – deve rappresentare unapriorita’ dell’agenda politica e della futura attivita’ diGoverno. L’approvazione della Convenzione e’ un granderisultato, ora pero’ ci auguriamo che non rimanga sullacarta, ma che sia accompagnata da misure concrete cheeffettivamente ne recepiscano i contenuti”.

com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su