Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • M5S: Crimi, parlamentari non devono occuparsi di strategie e alleanze

colonna Sinistra
Lunedì 27 maggio 2013 - 08:56

M5S: Crimi, parlamentari non devono occuparsi di strategie e alleanze

(ASCA) – Roma, 27 mag – ”I parlamentari del Movimento 5Stelle non si devono occupare di strategie politiche. Sequalcuno ancora insiste nel chiedere alleanze politiche,allora non ha capito niente e si pone fuori”. E’ quantodichiara il capogruppo M5S al Senato, Vito Crimi, inun’intervista al ”Corriere della Sera”.

”Noi non dobbiamo ragionare di strategia politica, dialleanze. Chi dice questo non ha capito niente – aggiungeCrimi -. Tu, parlamentare, devi dire: sei d’accordo sullamozione Ogm? Sei d’accordo sul singolo tema?”. In merito poialle ventilate ”black list” sui dissidenti, Crimichiarisce: ”Ma quali black list? Dove sono? Sulla diariaabbiamo semplicemente detto che pubblicheremo online chi larestituisce e chi no. Poi, certo, saranno gli elettori abastonare chi non rida’ i soldi”.

Sempre in tema di ”black list”, Crimi derubrica lapolemica relativa ai giornalisti, divisi dal gruppocomunicazione della Camera tra ”affidabili”, ”nonaffidabili” e ”in mala fade”: ”Ma sono solosuggerimenti.

Se non erano graditi, i deputati potevano non prenderli inconsiderazione invece di comunicarli ai giornali”. ”Io -insiste Crimi – non faccio nessuna lista.

Per il resto, sono normali logiche di comunicazione”.

Infine, un bilancio sull’attivita’ dei parlamentari delMovimento 5 Stelle: ”Vedo solo luci. Abbiamo portato uncontagio positivo. E abbiamo prodotto una gran mole di lavoroe di proposte, dal Def all’Imu, dalla Tav al fisco”.

red/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su