Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Giustizia: Vendola, corruzione mette nostro Paese in un angolo

colonna Sinistra
Lunedì 27 maggio 2013 - 12:17

Giustizia: Vendola, corruzione mette nostro Paese in un angolo

(ASCA) – Roma, 27 mag – ”Corrotti (e corruttori) d’Italia”e’ il titolo del convegno che Sinistra Ecologia Liberta’ hapromosso per mercoledi’ prossimo, 29 maggio 2013, a Roma,presso la Sala delle Colonne della Camera dei Deputati (ViaPoli, 19) a partire dalle ore 9.30.

Al convegno, che sara’ introdotto dal responsabilenazionale giustizia di Sel, Francesco Forgione, porteranno ilproprio contributo magistrati, studiosi, imprenditori,sindacalisti, giornalisti. Le conclusioni sono affidate aNichi Vendola. Il programma dei lavori prevede: interventodel ministro della Funzione Pubblica Giampiero D’Alia, ilmagistrato Raffaele Cantone ”Corruzione tra dimensionepenale ed extra-penale”. Ivan Cicconi direttore di Itaca”Il sistema degli appalti”, il presidente dell’Anm RodolfoSabelli ”riforma della politica, riforma della giustizia”,Ivan Lo Bello vice presidente di Confindustria ”Sistemid’impresa e trasparenza del mercato”, lo storico AdrianoProsperi ”la corruzione in Italia tra politica e societa”,la giornalista Fiorenza Sarzanini ”Storia di un fenomeno traP2 e P4”, Serena Sorrentino della Cgil ”Lavoro ed economiaillegale”, il docente Alberto Vannucci ”La corruzione comesistema”.

Sono stati invitati i rappresentanti di Anci, Libera, AvvisoPubblico, Fondazione Ambrosoli, Transparency International, iparlamentari aderenti alla campagna ”Riparte il futuro”.

”I dati sono noti e drammatici. Il fenomeno dellacorruzione colloca il nostro paese negli ultimi posti inEuropa – afferma Forgione – presentando il programma delconvegno.

Il suo costo sociale – prosegue l’ex presidente dellacommissione antimafia – e’ pari ad una cifra astronomica chesuper ai 60 miliardi di euro ogni anno. Intrecciandosi con lacriminalita’ organzzata e l’evasione fiscale i lsuo pesosfiora il 20% del Pil”.

”La lotta alla corruzione e il ripristino della legalita’- osserva Nichi Vendola, presidente di Sel – diventano unodei piu’ urgenti e profondi interventi da compiere per laricostruzione dell’Italia. Sel intende porre la lotta allacorruzione – conclude Vendola – al primo posto, a partire dalcambiamento di leggi e norme insufficienti e inadeguate ascardinare un legame perverso tra criminalista’, corruzione,imprese e politica che ha messo finora in un angolo il nostroPaese”. com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su