Header Top
Logo
Mercoledì 1 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Camera: al via operazione trasparenza, online tagli e spese Palazzo

colonna Sinistra
Lunedì 27 maggio 2013 - 13:56

Camera: al via operazione trasparenza, online tagli e spese Palazzo

(ASCA) – Roma, 27 mag – Prosegue l’operazione trasparenzamessa in atto dalla presidenza della Camera dei Deputati.

Grazie ad una nuova sezione sul sito web di Montecitorio, icittadini hanno da oggi la possibilita’ di ‘spulciare’ ibilanci della Camera, conoscere nel dettaglio le vari voci dispesa per la gestione del Palazzo e informarsi su quantofatto fin qui sulla strada del contenimento dei costi. In questa particolare sezione vengono ricordati gliinterventi, per 5,5 milioni di euro, sulle attribuzioni per iparlamentari titolari di cariche interne, a cominciaredall’abolizione degli alloggi previsti per il Presidentedella Camera, per i Vicepresidenti e per i deputatiQuestori.

Altre voci degne di nota sono la riduzione del 30% degliimporti delle indennita’ di carica, la soppressione deirimborsi per le spese telefoniche, la riduzione del 25% dellaspesa per il personale delle segreterie e la soppressione deifondi forfetari di rappresentanza previsti per i singolititolari di cariche interne.

Inoltre gli stanziamenti complessivi per le spese dirappresentanza effettuabili da deputati titolari di caricheper finalita’ istituzionali nell’esercizio delle lorofunzioni sono stati ridotti del 50 per cento rispetto agliimporti precedenti. Tali spese saranno rimborsabili, overientranti nelle tipologie previste, sulla base di appositarendicontazione. Accanto a questo sono state ridefinite insenso restrittivo le regole di utilizzo delle autovetture diservizio da parte dei deputati titolari di cariche interne.

Il Presidente della Camera, inoltre, ha operato una riduzionepari a circa il 30 per cento del suo trattamento economicocomplessivo.

Parallelamente a queste misure, la presidenza della Cameraha spinto per interventi sostanziali sul contributofinanziario ai gruppi parlamentari. Interventi che hannoportato ad una riduzione di 3 milioni di euro del fondo unicoe onnicomprensivo a favore dei gruppi parlamentari per il2013, analogo risparmio sara’ riportato anche per il 2014 eil 2015. Inoltre, a partire dalla XVII legislatura e’ entratapienamente a regime la nuova disciplina dei gruppiparlamentari volta ad assicurare la pubblicita’ e ilcontrollo sui rendiconti interni: una societa’ di revisionecertifichera’ i rendiconti; il finanziamento a carico delbilancio interno sara’ erogato solo in caso di accertataregolarita’.

brm/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su