Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lavoro: Letta a Van Rompuy, possiamo e dobbiamo fare di piu’

colonna Sinistra
Sabato 25 maggio 2013 - 15:49

Lavoro: Letta a Van Rompuy, possiamo e dobbiamo fare di piu’

(ASCA) – Roma, 25 mag – Il presidente del consiglio, EnricoLetta, ha risposto alla lettera con la quale il presidentedel consiglio europeo, Herman Van Rompuy, ha annunciato chela lotta alla disoccupazione, specie quella giovanile, sara’al centro del prossimo vertice europeo di giugno. Lo rendenoto la Presidenza del Consiglio. Nella missiva il premier havoluto ringraziare Van Rompuy ”per aver accolto la miaproposta di porre al centro dell’agenda del Consiglio europeodel 27 e 28 giugno prossimi il tema della disoccupazionegiovanile” ma ha anche voluto ricordare che ”vi sonodiversi fronti su cui dobbiamo e possiamo fare di piu” . ”La lotta alla disoccupazione giovanile – ha ricordatoLetta – rappresenta la sfida prioritaria, per l’Italia e perl’Europa. In Italia oltre 2,2 milioni di giovani si trovanosenza lavoro o senza lavoro e fuori da percorsi formativi. Idati delle recenti previsioni economiche della Commissionedimostrano che il problema della disoccupazione giovanile haraggiunto livelli allarmanti praticamente in tutti gli Statimembri. Senza misure straordinarie e mirate non sara’possibile invertire questo trend, aumentando il rischio chela disoccupazione giovanile diventi strutturale”.

Per il presidente del Consiglio, ”il ritorno ad unacrescita capace di generare occupazione giovanile di qualita’e sostenibile nel tempo e’ legato alla capacita’ dei sisteminazionali di mantenere finanze pubbliche sane e di adottareriforme strutturali. Ma molto dipende anche dalla corniceofferta dalle politiche dell’Unione. Se le istituzionieuropee non si dimostrano capaci di intervenire per risolvereil problema della disoccupazione, finiranno per alimentaresentimenti di frustrazione e risentimento, terreno ideale perla crescita di movimenti populisti ed anti-europeisti” Lettaha poi ricordato come ”in passato, la Commissione europea hapresentato un pacchetto per l’occupazione giovanile, e si e’raggiunto un accordo in seno al Consiglio sull’attuazionedella Garanzia europea per i giovani. E’ stato avviato unesercizio per la riprogrammazione dei Fondi strutturali, chesta dando risultati positivi. Il Consiglio europeo difebbraio 2013 ha deciso la costituzione di una Iniziativa afavore dell’occupazione giovanile, dotata di 6 miliardi dieuro per il periodo 2014-2020. Il Consiglio europeo del marzoscorso ha infine indicato una serie di priorita’ di azione,sottolineando come ‘affrontare la disoccupazione e’ la sfidasociale piu’ importante che ci troviamo davanti. Si tratta dipassi avanti importanti, ma non sufficienti. Vi sono diversifronti su cui dobbiamo e possiamo fare di piu”’, haincalzato in conclusione il presidente del Consiglio.

com-brm/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su