Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge elettorale: Finocchiaro (Pd), con ritocco Porcellum rischio palude

colonna Sinistra
Giovedì 23 maggio 2013 - 10:48

Legge elettorale: Finocchiaro (Pd), con ritocco Porcellum rischio palude

(ASCA) – Roma, 23 mag – ”Ad arrivare ad un accordo col Pdlsulla ‘clausola di salvaguardia’ dobbiamo provare. Ovviamenterecependo le censure di legittimita’ costituzionale, ma ancheproducendo una legge elettorale che consenta lagovernabilita’. Un ritocco del Porcellum, sia fissando unasoglia del 40 per cento per accedere al premio, siaeliminandolo, consegnerebbe il paese alla ingovernabilita’.

Se dobbiamo fare una legge transitoria che speriamo di nonutilizzare mai, questa deve avere i due suddetti requisiti.

Ma dico che stavolta sulle riforme da varare non c’e’ provad’appello”. Lo dichiara in una nota la senatrice del Pd AnnaFinocchiaro, presidente della commissione Affaricostituzionali di palazzo Madama. ”Correggere il Porcellum -spiega – togliendo il premio o mettendo per esso una sogliadel 40%, che non credo nessun partito ora possa raggiungere,ci farebbe nuovamente finire nella ‘palude’ e presumibilmentedi nuovo alle larghe intese. Ipotesi che pur sostenendolealmente questo governo, noi consideriamo pur sempreun’eccezione. Viceversa, il ‘Mattarellum’ costringe astringere le alleanze in fase pre-elettorale e le modificheda me proposte lo renderebbero ancora piu’ maggioritario.

Inoltre, si caricherebbero di maggiore responsabilita’ nellascelta i cittadini. Che al momento del voto, oltre ascegliersi i candidati, deciderebbero la maggioranza chedovrebbe poi governare. Conclude Finocchiaro: ”Non dobbiamo avere nessun tabu’,anche sul semipresidenzialismo si puo’ ragionare, il miopartito non si e’ mai pronunciato sul tema. Ma la verita’ e’che una discussione su questo col Pdl e’ molto difficile:sono convinti anche loro che senza una legge rigorosissima suincompatibilita’ e conflitto di interessi non sia possibileintrodurre questo sistema? Non si puo’ fare ilsemipresidenzialismo senza le garanzie che in qualsiasi paesecivile del mondo lo corredano”. com-gar/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su